INCINERATE – Sacrilegivm

Pubblicato il 08/10/2020 da
voto
7.0
  • Band: INCINERATE
  • Durata: 00:40:30
  • Disponibile dal: 09/10/2020
  • Etichetta:
  • Comatose Music

Spotify:

Apple Music:

Autori di una discografia frammentaria e alquanto discontinua che ha attraversato quasi venti anni di esistenza, gli Incinerate tornano oggi a fare la voce grossa nei quaranta minuti di fuoco corrispondenti al nuovissimo “Sacrilegivm” e nelle undici canzoni in esso contenute. La band è da sempre stata flagellata da una formazione a dir poco instabile, con continui cambi di line-up che non hanno però indebolito la forza di volontà dell’unico membro storico Jesse Watson, stoica voce del progetto che riesce anche stavolta a tirare su un ensemble di musicisti capaci e molto quotati, per un risultato finale semplicemente scoppiettante. Senza troppi giri di parole o artifici stilistici, i Nostri oggi si concentrano intorno ad un death metal feroce al punto giusto, impreziosito sicuramente da prove strumentali esperte e molto competenti ma non per questo eccessivamente sofisticato o distante dalle rozze radici di questo genere musicale. Il riffing rimane infatti il più delle volte ancorato a delle soluzioni sì tecnicamente esigenti, ma sempre e comunque riconducibili alle gesta gloriose di gente come Suffocation o Pyrexia, spingendo di molto il pedale sulla violenza musicale diretta ed evitando eccessivi ammorbidimenti che spostino il focus dell’album verso derive più docili e sperimentali. Questo non significa però che “Sacrilegivm” non goda di buona ispirazione e della capacità di stratificare il suono della band in maniera adeguatamente elaborata: sopra uno scheletro interno fedele alla tradizione death metal americana più intransigente infatti, gli Incinerate riescono a costruire un organismo complesso che si nutre di grassi inserti groove, funambolici assoli e allarmanti incursioni di chitarra classica che mostrano con tenacia la voglia e l’intenzione di arricchire la tracklist con elementi un pelo più studiati che innalzino il livello del lavoro oltre il semplice assalto all’arma bianca. Nel concreto, questo si traduce in un ascolto piacevole e dinamico lungo tutto il minutaggio del platter, violento quanto serve e sufficientemente strutturato per tenere sempre alta l’attenzione durante il suo sviluppo. Dispiace purtroppo constatare come il funesto turnover di musicisti negli anni ed un corpus discografico così irregolare, rendano impossibile tracciare una linea evolutiva, progressiva o graduale, nel suono della band: “Sacrilegivm” infatti esplode certo di sana energia metal, ma rimane a conti fatti piuttosto slegato dai suoi predecessori, configurandosi come un buon esercizio di death metal made in U.S.A. in grado di dirci poco però su una formazione che da oltre due decenni sembra puntare tutto sull’ora, senza mostrare una maturazione costante e soprattutto personale sviluppata negli anni.

TRACKLIST

  1. Lux In Tenebris
  2. Cast Out And Condemned
  3. Trumpets Of War
  4. Thrown To The Fire
  5. Holy Irreverence
  6. Fallen Is Your Kingdom
  7. Fleeting Opulence
  8. Inexorable
  9. Absence Of Divine Power
  10. Cenotaph Of Celestial Corpses
  11. A Lamentation To The Fallen
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.