INFERNAL MAJESTY – One Who Points To Death

Pubblicato il 27/08/2004 da
voto
6.5
  • Band: INFERNAL MAJESTY
  • Durata:
  • Disponibile dal: /07/2004
  • Etichetta: Black Lotus Records
  • Distributore: Audioglobe

La Black Lotus questa volta l’ha sparata gigantesca: definire il nuovo album dei canadesi Infernal Majesty “Il più bell’album thrash dai tempi di ‘Reign In Blood'” è davvero esagerato! Capiamo l’entusiasmo per il ritorno sulle scene di una vera e propria cult band degli eighties (se ancora non lo avete, procuratevi al più presto il loro debut album “None Shall Defy”!) ma negli ultimi diciotto anni di lavori belli quanto o più di questo ne sono usciti proprio tanti! Comunque, a parte questa fesseria, il nuovo disco degli Infernal Majesty si rivela comunque un discreto album: ben suonato, proprio ben prodotto e con alcuni pezzi assai convincenti. Diciamo ‘alcuni’ perché purtroppo non tutta la tracklist si conferma sui livelli dell’ottima opener “Death Of Heaven” o di brani come “Angels And Acid”, “Honey Tongue Of Satan” e “Virgin Blood Tastes Purest At Night”. Le restanti canzoni del lotto infatti vivono un po’ troppo di soluzioni banali o poco scorrevoli, mettendo in mostra un evidente calo di ispirazione e una certa indecisione di fondo (“Che suoniamo: thrash o death?”). Un peccato, perché l’opener aveva davvero fatto ben sperare e ritrovarsi poi con un disco che nel complesso riesce solo a superare la sufficienza lascia davvero l’amaro in bocca. “One Who Points To Death” si rivela perciò come tutti gli altri album degli Infernal Majesty: carino ma assai inferiore allo storico debut. Nulla per cui esaltarsi.

TRACKLIST

  1. Death Of Heaven
  2. Pestilential Eternity
  3. Angels And Acid
  4. Honey Tongue Of Satan
  5. Hysterion Proteron
  6. Catherdal Of Hate
  7. Virgin Blood Taste Purest At Night
  8. One Who Points To Death
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.