INGESTED – Call of the Void

Pubblicato il 26/06/2019 da
voto
7.5
  • Band: INGESTED
  • Durata: 00:17:21
  • Disponibile dal: 14/06/2019
  • Etichetta: Unique Leader
  • Distributore: Audioglobe

Gli Ingested sono cresciuti. Quella che sino a poco tempo fa veniva considerata la risposta britannica alle sonorità ultra-groovy di Devourment e Skinless è oggi un tritacarne implacabile in cui confluiscono varie declinazioni e scuole di pensiero della cosiddetta scena ‘modern’ death metal, la cui volontà di imporsi sulla concorrenza e di ampliare lo spettro del songwriting è sotto gli occhi di tutti. Dopo un disco (“The Level Above Human” dello scorso anno) che ha permesso loro di gettare la maschera e suonare in lungo e in largo sia in Europa che negli Stati Uniti, i cinque ragazzi di Manchester tornano all’assalto con un EP di quattro brani che, sul filo di un’epicità sottile e decadente, si configura da subito come la loro opera più agile e ambiziosa. Poco più di quindici minuti in cui dei vecchi termini di paragone sopravvivono l’attitudine hardcore e l’inaudita pesantezza ritmica, e dove a prevalere è un approccio strumentale simile a quello che si otterrebbe dopo diverse operazioni di somma e sottrazione in compagnia di Benighted, Despised Icon, The Black Dahlia Murder e ultimi Aborted. A ben vedere, nulla che possa fregiarsi del titolo di ‘originale’, ma l’ingegno espresso nell’assemblaggio dei vari componenti e la fluidità di ogni passaggio (a partire da quelli della malefica opener “Mouth of the Abyss”) permettono di godersi l’esperienza senza troppi giochi di associazione, tra uptempo vorticosi, puntuali stop’n’go e midtempo schiacciasassi. Quando poi i Nostri, incalzati dall’ottima performance al microfono di Jay Evans, decidono di lanciare il cuore oltre l’ostacolo e ricorrere con determinazione alla melodia (“Eternal Kingdoms – Part I”), diventa pressoché automatico parlare di “Call of the Void” come di uno degli ascolti death metal più divertenti degli ultimi mesi. Realtà in netta ascesa.

TRACKLIST

  1. Mouth of the Abyss
  2. Eternal Kingdoms - Part I
  3. Eternal Kingdoms - Part II
  4. The Empyrean Creed
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.