IRON MASK – Revenge Is My Name

Pubblicato il 02/02/2003 da
voto
5
  • Band: IRON MASK
  • Durata:
  • Disponibile dal: //2003
Streaming non ancora disponibile

Dushan Petrossi è un chitarrista che adora Yngwie J. Malmsteen, gli assomiglia come un fratello, adotta le stesse pose, gli stessi abiti e suona la stessa musica con la stessa chitarra. Ma Dushan Petrossi non è Yngwie Malmsteen, ed i suoi Iron Mask, pur “scimmiottando” pesantemente il metal di stampo neoclassico inventato dal Maestro ormai una ventina di anni fa, non riescono minimanente a raggiungere la stessa qualità sopraffina. I dodici brani di questo “Revenge Is My Name” sono un autentico plagio, dalle canzoni vere e proprie ai classici assoli basati su scale eseguite alla velocità della luce, non c’è altro da dire. Tecnicamente la band non se la cava male, sia chiaro, Petrossi e i suoi ragazzi suonano più che discretamente, ma dal punto di vista del song writing il risultato siamo davanti ad una vera e propria catastrofe, una serie di scopiazzature che anche un sordo potrebbe individuare! E’ un peccato, perchè dei musicisti preparati come gli Iron Mask potrebbero sicuramente partorire buone idee, e poi si sa, plagiare un colosso novanta volte su cento non porta proprio a nulla. Evitate gente, evitate!

TRACKLIST

  1. Enemy Brother Overture (strumentale)
  2. Revenge Is My Name
  3. March Of Victory
  4. The Witch Burner
  5. Alien Pharao
  6. Dimension X
  7. Morgana's Castle
  8. You Are My Blood
  9. The Wolf And The Beast
  10. Secret Tunnel Of The King (strumentale)
  11. Hold The Light
  12. Warchild Requiem
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.