IRON SAVIOR – Reforged – Riding On Fire

Pubblicato il 01/03/2018 da
voto
7.0
  • Band: IRON SAVIOR
  • Durata: 01:32:27
  • Disponibile dal: 08/12/2017
  • Etichetta: AFM Records
  • Distributore: Audioglobe

Raccolta che, a differenza di altre, non nasce allo scopo di sottolineare o festeggiare anniversari e/o reunion, bensì dalla voglia di far sentire al nuovo pubblico chi, da sempre, siano gli Iron Savior. Con il successo del loro ultimo full-length, “Titancraft”, hanno ottenuto i migliori piazzamenti nelle classifiche della loro ventennale carriera ed un’ottima risposta dalla critica, portandoli ad acquisire un seguito neofita delle sonorità che caratterizzarono il power metal di stampo europeo e la band stessa. Data l’impossibilità di ristampare i primi dischi a causa del fallimento nel 2007 della loro vecchia label – la Noise Records, ora rinata sotto BMG ma evidentemente ancora con qualche problema di catalogo – Piet Sielck e soci accettano di buon grado la sfida di costruire una raccolta dei loro successi registrandoli senza vecchi compagni, ma avendo nuovi interpreti a disposizione (ad esempio il nuovo batterista Patrick Klose e l’assenza di Kai Hansen) e dargli un taglio più attuale e al passo coi tempi in fase di mixaggio, come ad esempio le chitarre più sferzanti e il basso più presente, nonostante siano una band che sin da inizio carriera ha avuto sempre un’ottima produzione. Questa scommessa la vincono alla grande, risuonando e svecchiando i loro maggior successi e intervenendo in maniera lieve ma chiara sugli arrangiamenti di alcuni brani. Nonostante l’ugola non sia scampata alle grinfie del tempo, il frontman riesce a rimanere sempre roccioso, mantenendo intatto l’animo e il vigore con cui vennero originariamente incise queste canzoni. La tracklist è fortemente improntata su “Iron Savior” e “Condition Red” (tredici brani da questi) per toccare in piccole dosi (due brani cadauno) “Battering Ram”, “Dark Assault” e “Unification”. In generale, il risultato è ottimo: disco solido, piacevole per gli ascoltatori – storici e non – della band di Amburgo, che riesce in poco più di un’ora e mezza a ricordarci o farci capire chi siano gli Iron Savior e soprattutto perché siano da sempre una delle band di riferimento nel loro genere.

TRACKLIST

  1. Riding On Fire
  2. Battering Ram
  3. Brave New World
  4. Prisoner Of The Void
  5. Titans Of Our Time
  6. Eye To Eye
  7. For The World
  8. Mindfeeder
  9. Watcher In The Skye
  10. Mind Over Matter
  11. Warrior
  12. Iron Savior
  13. Tales Of The Bold
  14. No Heroes
  15. Break The Curse
  16. Condition Red
  17. Protector
  18. I’ve Been To Hell
  19. Atlantis Falling
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.