JORN – Live in America

Pubblicato il 06/10/2007 da
voto
6.5
  • Band: JORN
  • Durata: 01:34:54
  • Disponibile dal: 21/09/2007
  • Etichetta: Frontiers
  • Distributore: Frontiers

Spotify non ancora disponibile

Apple Music non ancora disponibile

Jorn Lande è uno dei più validi cantanti in circolazione, richiestissimo dalle band e super indaffarato su vari fronti. Basti considerare che solo in questo 2007 le sue pubblicazioni sono state diverse, proprio a sottolineare quanto il nostro Jorn ci tenga a tenersi in allenamento. A chiudere questo ricco 2007 arriva il doppio “Live in America”, un lavoro che farà sicuramente discutere. Diciotto tracce, tra cui un solo di batteria, un solo di chitarra, un medley di ben diciotto minuti dei Whitesnake ed altre cover di Thin Lizzy e Deep Purple, più tre bonus track da studio. Un live atipico quindi, che mette in mostra una certa confusione di Lande: forse infatti era il caso di aspettare qualche altro anno (ed album), così da poter confezionare un live completo e soprattutto degno del nome ‘Jorn’ che campeggia in copertina. La qualità della performance non è minimamente in discussione, perché parliamo di un cantante (con relativa band) capace di rendere l’hard rock ed il metal melodico un vero piacere per le orecchie, con la sua tipica voce vicina a quella di Coverdale, e diventata ormai un punto di riferimento e di paragone per molti estimatori. Una voce che avrebbe potuto intonare due song, invece che propinarci due assoli strumentali lunghissimi e francamente inutili; una voce che ci propone una inutile ‘2007 version’ di “Out To Every Nation”, quando la versione originale era già più che sufficiente. Come vedete sono solo riflessioni da recensore inacidito: il live è strepitoso, merita un otto e mezzo, dunque perché questo tipo gli rifila solo un sei e mezzo? Proprio per il motivo qui sopra sottolineato: un vero ‘live’ è davvero altra cosa. Non è una serie di pezzi messi uno dietro l’altro per riempire una tracklist, né tantomeno una compilation di cover, perfettamente rese ma di sicuro poco rappresentative del cammino intrapreso, il cammino che, con o senza di esse, ha portato fino a questo punto. Quindi, se avete poche possibilità economiche di scelta, lasciate tranquillamente questo “Live in America” sugli scaffali; chi invece volesse testare la perfezione di Jorn anche su palco, potrà agevolmente fare suo questo doppio CD. Ora non ci resta che vedere se il buon Jorn non pubblicherà una raccolta di demo registrate sott’acqua, prima della fine dell’anno. Mai dire mai.

TRACKLIST

  1. We Brought The Angels Down
  2. Black Song
  3. Duke Of Love
  4. Are You Ready
  5. Cold Sweat
  6. Drum Solo
  7. Out To Every Nation
  8. Guitar Solo
  9. Straight Through The Heart
  10. Godless And Wicked
  11. Soulburn
  12. Devilbird
  13. Perfect Strangers
  14. Gonna Find the Sun
  15. The Whitesnake Medley
  16. Out To Every Nation ( 2007 Version, Studio Track )
  17. Lonely Is The Word / Letters From Earth ( Studio Track )
  18. Sacrificial Feelings ( Studio Track )
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.