KAMELOT – Ghost Opera – The Second Coming

Pubblicato il 31/03/2008 da
voto
6.5
  • Band: KAMELOT
  • Durata: 01:40:00
  • Disponibile dal: 31/03/2008
  • Etichetta: SPV Records
  • Distributore: Audioglobe

Più volte abbiamo posto il punto interrogativo su queste operazioni commerciali di cui molte band si rendono protagoniste; questa volta è il turno della band americana dei Kamelot che, a meno di un anno dall’uscita del fortunato e apprezzato “Ghost Opera”, lanciano sul mercato discografico questa edizione in doppio CD contenente appunto l’album sopra citato e un CD live registrato a Belgrado, oltre ad alcune bonus track che sicuramente faranno storcere il naso anche a quei fan che hanno apprezzato la svolta sinfonica di Khan & Co. Dando per appurato che tutti conosciate il valore indiscusso di “Ghost Opera”, passiamo in analisi il secondo CD che come detto contiene una performance live in quel di Belgrado: si nota immediatamente che i brani riprodotti sono estratti dalle ultime due fatiche in studio della band, e cioè “The Black Halo” e appunto “Ghost Opera”. Il combo statunitense conferma di avere notevoli qualità anche in sede live, complici alcune chicche che mandano in delirio il pubblico; presente anche la bella e brava Simone Simons degli Epica, ospite sia in studio che in sede live per l’esibizione di “The Haunting”. Le uniche note stonate sono rappresentate da “The Human Stain” e “Memento Mori” che dal vivo perdono senza ombra di dubbio la loro evocazione teatrale: poco male, questo non incide sicuramente sulla qualità della performance della band. Come già sottolineato in precedenza, sono di poco conto le due bonus track “Season’s End” e “The Pendolous Fall”, brani dalle linee melodiche alquanto semplici, una sorta di riempitivo della release. Tutto questo però non fuga i dubbi posti in apertura: era proprio necessario questo album? Soprattutto alla luce del fatto che “Ghost Opera” è uscito nei negozi specializzati nel giugno del 2007 e che l’ultimo live, “One Cold Winter’s Night”, risale a due anni or sono: ai fan l’ardua sentenza.

TRACKLIST

  1. CD1 "Ghost Opera"
  2. Solitaire
  3. Rule The World
  4. Ghost Opera
  5. The Human Stain
  6. Blucher
  7. Love You To Death
  8. Up Through The Ashes
  9. Mourning Star
  10. Silence Of The Darkness
  11. Anthem
  12. EdenEcho
  13. Videos:
  14. Memento Mori (live Belgrade, Serbia)
  15. Human Stain
  16. CD2 "Live From Belgrade"
  17. Solitaire
  18. Ghost Opera
  19. The Human Stain
  20. Mourning Star
  21. When The Lights Are Down
  22. Abandoned
  23. The Haunting
  24. Epilogue
  25. Memento Mori
  26. March Of Mephisto
  27. Season’s End
  28. The Pendulous Fall
  29. Epilogue
  30. Rule The World (Remix)
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.