KARMIAN – Surgere Et Cadere

Pubblicato il 16/09/2018 da
voto
6.0
  • Band: KARMIAN
  • Durata: 00:41:22
  • Disponibile dal: 10/09/2018
  • Etichetta:
  • Distributore:

Dopo l’EP d’esordio “Ways Of Death” è giunto il momento del primo full-length per i modenesi Karmian. Come nel precedente lavoro i Nostri proseguono con la loro proposta swedeath priva di particolari sfoggi melodici o di estremizzazioni tecniche. Rimanendo sempre fedeli ai loro mid/uptempo dalle strutture molto chiare ma sapientemente costruite intorno al growl potente e cavernoso di Andrea Bertolazzi, incentrano questo “Surgere Et Cadere” su eventi bellici risalenti al periodo romano, sviluppando testi stile Ade o Ex-Deo. L’album è caratterizzato da un sound decisamente granitico e muscoloso che ben si sposa alle situazioni narrative e procede spedito nel suo incessante martellare ritmico, perdendo un po’ di brillantezza in alcuni passaggi ma rimanendo comunque in grado di regalarci brani accattivanti come “Total War” e “Mutina Capta Est”. Gli altri brani rimangono molto inquadrati nei cardini del genere senza offrire veri momenti d’esaltazione offrendoci quindi un lavoro pregevole ma che non lascia il segno. In sostanza se siete amanti degli Arch Enemy di “Stigmata” o dei The Crown di “Hell Is Here” vi consigliamo l’ascolto, se invece state cercando altro passate oltre dato che, anche dopo svariati ascolti, l’album lascia sempre l’impressione di soffrire di una vena espressiva fin troppo legata ai canoni di un genere non proprio giovanissimo già esplorato in lungo e in largo senza lasciare molto altro da aggiungere su quest’uscita.

TRACKLIST

  1. They Burn
  2. Conquering The Plain
  3. Shadows Of The Eagle
  4. The Gaul
  5. The Alliance
  6. Total War
  7. Druids In The Forest
  8. Sacred Selva
  9. Mutina Capta Est
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.