KARMIC JERA – Zombies Blood & Go-Go Girls

Pubblicato il 20/09/2001 da
voto
7
Streaming non ancora disponibile

E bravi questi Inglesi Karmic Jera. Bravi a proporre un’alternativa intelligente all’imperante, onnipresente ed infestante nu metal. Bravi, per altro, a farlo esplorando terreni molto poco battuti, bravi nel riuscire ad essere moderni ed accattivanti senza la spacconeria artificiosa di tante altre formazioni. Un metal-industrial-crossover che deve molto al genietto Rob Zombie, una miscela riuscita di ritmiche parossisticamente metalliche ed effetti estrapolati dall’industrial meno ermetico filtrata da un gusto per la semplicità spesso vicino al punk. Da sola la sleazeggiante opening “Do U Want Cyber?” riesce a proiettare l’ascoltatore in un immaginario grottesco e surreale in cui convivono “Zombies Blood & Go-Go Girls”, in cui la musica è rivestita di quella componente di “fun, sex & sleaze” che viene direttamente dall’estetica meravigliosa del rock’n roll. Ovvio che esiste un lato più serio della musica dei Karmik Jera ed è una componente ossessivamente futurista, un senso di opprimente claustrofobia che riporta alla mente i temi cari a certa fantascienza dei ’60.
La band inglese si dondola fra ironia e cinismo e lo fa con partiture che, a loro volta, restano in bilico tra rabbia metal-industriale e dissoluzione sleaze ‘n roll, strizzando l’occhio all’ascoltatore prima di investirlo con una locomotiva di chitarre al testosterone. Molte volte durante l’ascolto riesce facile intuire richiami ed influenze più o meno esplicite, ma il risultato finale è tanto sfizioso quanto originale. Che dire altro? Un album divertente ed inquietante allo stesso tempo, nella migliore tradizione sci-fi, un disco che potrei definire azzardatamente “alternativo” grazie alla sua confortante propensione alla sovversione sonora di certi canoni troppo stretti. Enjoy dudes…it’s only rock’n roll (and i like it…)

TRACKLIST

  1. Do U Want Cyber?
  2. Death Race
  3. Space Girl
  4. Blast The Dealer
  5. Digital Superstar
  6. Mr. X
  7. Enjoy Destroy
  8. Get Motion
  9. Perversion
  10. Sex Toys & Video Games
  11. The American Way
  12. Pretty Damn
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.