KAUAN – Ice Fleet

Pubblicato il 19/04/2021 da
voto
7.0
  • Band: KAUAN
  • Durata: 00:41:29
  • Disponibile dal: 09/04/2021
  • Etichetta:
  • Artoffact Records

Spotify:

Apple Music:

Le storie misteriose ed affascinanti sembrano proprio essere la passione di Anton Belov e dei suoi compagni d’avventura: se con “Sorni Nai” la meta erano gli Urali, questa volta ci spostiamo nel freddo mare del nord della Russia. La ‘flotta di ghiaccio’, infatti, è una serie di navi non identificate che furono rinvenute nel 1930 da alcuni geologi, in perfetto stato di conservazione, equipaggio incluso; la storia è basata su lettere, articoli ed eventi reali dell’epoca ed è stata raccontata nei dettagli dalla band sui propri canali social nei mesi precedenti l’uscita del disco, anche se in realtà i testi, ancora una volta in finlandese (anche se il titolo dell’album è per la prima volta in inglese), in “Ice Fleet” sono ridotti all’osso, mentre a parlare sono soprattutto i suoni. Il copione è quello ormai consolidato dai suoi predecessori: un unico pezzo suddiviso in diversi momenti che confluiscono l’uno nell’altro, senza pause. Ed anche da un punto di vista compositivo il musicista russo è andato sul sicuro, seguendo la strada già percorsa in passato: non ci sono, infatti, grosse novità in questa nuova opera (e questo è uno dei pochi appunti che gli si possono muovere) se non una certa semplificazione dei suoni, sicuramente più scarni. Le atmosfere sono soffuse e rarefatte, con un approccio basato sull’emotività più che sull’impatto ed i momenti più pesanti sono rari e di breve durata; tutti i pezzi sono caratterizzati da un post rock elegante e raffinato, canonico ma allo stesso tempo suggestivo, in stile Mono, con inserti vicini all’ambient e qualche esplosione black metal, con tanto di growl cavernoso. L’evocatività è, come sempre, il marchio di fabbrica: all’ascoltatore sembra realmente di essere trasportato in un gelido paesaggio del mare Artico.
Forse non si raggiungono le vette inarrivabili di “Sorni Nai” o, molto più probabilmente, le aspettative erano troppo alte dopo un lavoro del genere, ma anche qui i Kauan si dimostrano una band con una capacità unica: rendere vivide delle immagini semplicemente descrivendole con la loro musica.

TRACKLIST

  1. Enne
  2. Taistelu
  3. Maanpako
  4. Kutsu
  5. Raivo
  6. Ote
  7. Hauta
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.