KEEP OF KALESSIN – Armada

Pubblicato il 16/05/2006 da
voto
7.5
  • Band: KEEP OF KALESSIN
  • Durata: 00:50:40
  • Disponibile dal: 10/05/2006
  • Etichetta: Tabu Recordings
  • Distributore: Audioglobe

Dopo un paio di buoni album ed un bell’EP nel quale si avvalevano della collaborazione di Attila Csihar e di Frost, i Keep Of Kalessin sembrano destinati a prendersi gli onori che erano stati loro in parte negati in passato. Figli della seconda generazione di band black metal norvegesi, formatisi nel 1994 ma giunti al debutto solo nel 1997, i Keep Of Kalessin raggiungono con “Armada” un inaspettato zenit creativo, partorendo un lavoro maturo, che non snatura l’impronta della band ma ne accentua le componenti più personali, rivelando doti fino ad oggi rimaste apparentemente sopite. Un suono velocissimo ed evocativo, epico ma lontano da grottesche derive fantasy, complesso senza essere cervellotico è quanto scaturisce da un approccio al black metal ortodosso eppure estremamente personale, che utilizza disegni melodici inusuali per stemperare una furia davvero impressionante (strepitosa, in questo senso “Crown Of The Kings”, uno degli highlights del black metal di quest’anno). Una band rinnovata, dopo l’EP registrato come trio, che non perde un colpo e delega al bravo Thebon l’onere di una prova vocale che si rivela largamente sopra la media, vicina per intensità e intelligenza a quelle del miglior Attila Csihar e che trova in Obsidian C., unico superstite della formazione originale, un grande compositore ed eccelso arrangiatore. Black metal moderno, tagliente, epico. Promossi a pienissimi voti.

TRACKLIST

  1. Surface
  2. Crown Of The King
  3. The Black Uncharted
  4. Vengeance Rising
  5. Many Are We
  6. Winged Watcher
  7. Into The Fire
  8. Deluge
  9. The Wealth Of Darkness
  10. Armada
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.