KILLSWITCH ENGAGE – Alive Or Just Breathing R R 25 Reissue

Pubblicato il 27/05/2006 da
voto
7.0
  • Band: KILLSWITCH ENGAGE
  • Durata:
  • Disponibile dal: /04/2006
  • Etichetta: Roadrunner Records
  • Distributore: Universal
Fa un certo effetto notare che nella collana di ristampe celebranti venticinquesimo compleanno della Roadrunner Records – accanto a capolavori/dischi fondamentali del calibro di “Demanufacture” dei Fear Factory, “Roots” dei Sepultura” o “Melissa” dei Mercyful Fate – sia stato inserito anche “Alive Or Just Breathing” dei Killswitch Engage, album pubblicato poco meno di quattro anni fa! Però, in fin dei conti, non c’è da stupirsi: in primis perchè si tratta di un lavoro stupendo – senza dubbio il migliore della discografia della band – ma anche e soprattutto perchè è il disco che è riuscito a portare definitivamente sotto le luci della ribalta il cosiddetto metalcore e tutta la nuova scena metal statunitense, ovvero il sound che ha dominato il mercato dal 2002 ad oggi! In pratica, stiamo parlando della vera e propria pietra miliare di questo genere musicale, l’album che – con il suo perfetto mix di potenza e melodia, di sound americano e di sound svedese – ha ispirato e continua ad ispirare decine di giovani metalcore band e che ha aperto le porte del “successo” a tanti altri colleghi dei nostri (Unearth, As I Lay Dying, Bleeding Through, God Forbid, etc, etc), i quali iniziarono a raccogliere i frutti del loro lavoro praticamente solo quando “Alive Or Just Breathing” finì sulla bocca di tutti grazie all’immenso sforzo promozionale della Roadrunner, dimostratasi per l’ennesima volta una delle label con più fiuto in circolazione. Non ci sembra perciò di esagerare se definiamo quello in questione l’album più interessante e importante pubblicato dalla celebre casa discografica nell’ultimo lustro. Cosa che dunque giustifica pienamente questa lussuosa ristampa, che – come tutte le altre della collana – arriva nei negozi sotto forma di un curatissimo doppio digipack. Oltre che dell’album originale, i fan potranno infatti venire in possesso di un bonus CD che, in questo caso, include versioni demo di brani presenti nell’album (la produzione è quasi altrettanto buona e non sono rintracciabili differenze eclatanti a livello di strutture), un paio di inediti di discreta fattura, videoclip e l’hit single “Fixation On The Darkness” cantato dall’attuale frontman Howard Jones. Certo, non si tratta del miglior bonus CD della storia del metal, però siamo dell’idea che i fan più accaniti dei Killswitch Engage sbaveranno al pensiero di poter mettere le mani su questo materiale! Inoltre, bisogna aggiungere che il booklet è quanto di più curato si sia visto negli ultimi tempi: corposo, ricco di foto e soprattutto di note scritte dalla stessa band, che racconta passo dopo passo il ‘making of’ del suo capolavoro e una lunga serie di aneddoti. Se dunque siete tra i più fedeli sostenitori della band del Massachussets o se non avete ancora avuto modo di ascoltare il disco, cercate di fare vostra la ristampa di “Alive Or Just Breathing”, un ottimo punto di partenza per capire come si sia evoluta parte della scena metal da quattro/cinque anni a questa parte.
 
N.B. Il voto si riferisce esclusivamente alla ristampa!

TRACKLIST

  1. Numbered Days
  2. Self Revolution
  3. Fixation On The Darkness
  4. My Last Serenade
  5. Life To Lifeless
  6. Just Barely Breathing
  7. To The Sons Of Man
  8. Temple From The Within
  9. The Element Of One
  10. Vide Infra
  11. Without A Name
  12. Rise Inside
  13. In The Unblind
  14. When The Balance Is Broken
  15. Untitled And Unloved
  16. Numbered Days ( DEMO version )
  17. Transfiguration ( DEMO version )
  18. Just Barely Breathing ( DEMO version )
  19. Fixation On The Darkness ( con Howard Jones )
  20. AOJB Studio Out-Takes
  21. My Last Serenade ( videoclip )
  22. Fixation On The Darkness ( videoclip )
  23. Life To Lifeless ( video live at Metalfest 2002 )
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.