KOBRA AND THE LOTUS – Evolution

Pubblicato il 24/09/2019 da
voto
7.0
  • Band: KOBRA AND THE LOTUS
  • Durata: 00:40:12
  • Disponibile dal: 20/09/2019
  • Etichetta: Napalm Records
  • Distributore: Audioglobe

Kobra And The Lotus tornano con un nuovo full-length, intitolato ” Evolution”, che segue i due “Prevail”: si ricorderà, infatti, che quello che era stato concepito per essere un doppio album, alla fine fu pubblicato con due differenti uscite, intitolate appunto “Prevail I” e “Prevail II”. In realtà, più che di evoluzione, ci sembra sia più corretto parlare di continuità rispetto ai due lavori precedenti, dato che vengono mantenute le coordinate stilistiche da qualche tempo intraprese dalla band.
Kobra And The Lotus suonano infatti un metal che mantiene riff aggressivi, ma dove è ancora più accentuata la cura per le melodie, che danno vita ad una serie di refrain davvero catchy per delle canzoni tutte potenziali hit. In tal senso, la prima parte del disco è davvero notevole, con brani di grande presa, quali la titletrack, “Burn!”, “We Come Undone” e “Wounds”. La nostra sensazione, tuttavia, è che ci sia qualche calo man mano che si procede con la tracklist: “Circus” ha un approccio un po’ da rock commerciale, mentre “Wash Away” è un midtempo che va in crescendo, tutto sommato niente male. Ci convincono meno, invece,”Liar” e “Get The F_uck Out Of Here”, anzi abbiamo trovato quest’ultima persino un po’ banale, mentre va decisamente meglio con la conclusiva “In The End”, nella quale, peraltro, il chitarrista Jasio Kulakowski si ritaglia qualche spazio in più.
In generale, dal punto di vista interpretativo, è molto buona la performance della bionda cantante canadese, perfettamente in grado di alternare interpretazioni decise e cariche di grinta con altre dove invece la sua voce è dolce e accattivante.
In conclusione, ci troviamo tuttavia ancora una volta costretti a dire che la band sa indubbiamente scrivere ottime canzoni ma poi, di fatto, finisce per accontentarsi anche di qualche filler: nel complesso, la nostra impressione è comunque senz’altro molto positiva.

TRACKLIST

  1. Evodem
  2. Evolution
  3. Burn!
  4. We Come Undone
  5. Wounds
  6. Thundersmith
  7. Circus
  8. Wash Away
  9. Liar
  10. Get The F_uck Out Of Here
  11. In The End
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.