KOMATSU – A New Horizon

Pubblicato il 27/09/2018 da
voto
6.0
  • Band: KOMATSU
  • Durata: 37:47
  • Disponibile dal: 07/09/2018
  • Etichetta: Argonauta Records
  • Distributore: Goodfellas

Terzo tassello nella discografia degli olandesi Komatsu. Ancora una volta sono i fuzz a farla da padroni in questo monolite stoner à la americana. Un po’ come i fratelli d’etichetta e conterranei Obese anche i Komatsu riesumano tutte quelle sonorità emblematiche del genere cercando di offrire qualcosa di assolutamente standardizzato, ma sicuramente di efficacia immediata. Mentre con la prima “I Got Drive” si impostano le carte principali del lavoro, con i suoi riff pesanti e quel sound grassoccio tipico dello stoner, è con “Prophecy” che le tonalità più interessanti e personali fanno capolino, riprendendo alcuni dei discorsi più significativi del precedente “Recipe For Murder One”. Anche qui in “A New Horizon” non è che si trovino grandi innovazioni, e il tutto rimane sempre un po’ oscurato – purtroppo per la band – dai trilioni di prodotti simili che si possono trovare in giro. Non è sicuramente questo il punto più importante per valutare un disco stoner, ma d’altro canto il panorama è talmente saturo che i paragoni – e il tempo per ascoltare – resta sempre un qualcosa su cui il giudizio si setta.  Il riffing di “10-4” è potente al punto giusto, il groove psichedelico di “Surfing A Landside” è degno di nota, la più tirata “Komatsu” è un ottimo brano da sentire live, “Walk A Mile” riprende i territori polverosi da deserto, serpenti e tamburello, ma “A New Horizon” fa fatica a imporsi come un album fatto per restare nella memoria. I Komatsu sono un’ottima band e i loro lavori restano di pregevole fattura. Ma c’è tanto altro in giro, e la concorrenza è spesso sleale.

TRACKLIST

  1. I Got Drive
  2. Prophecy
  3. 10-4
  4. Surfing A Landslide
  5. Love Screams Cruelty
  6. Komatsu
  7. Infected
  8. A New Horizon
  9. Walk A Mile
  10. This Ship Has Sailed
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.