KRIEG – Blue Miasma

Pubblicato il 30/11/2006 da
voto
6.0
  • Band: KRIEG
  • Durata: 01:00:59
  • Disponibile dal: 01/03/2006
  • Etichetta: No Colours Records
  • Distributore:

La storia degli statunitensi Krieg è piuttosto lunga: la band si forma nel lontano 1995 e da allora ha inciso sei album, di cui uno live e un’infinità di demo e split con band di mezzo mondo. Ora il gruppo ha cambiato nome in Nil e “Blue Miasma” rappresenta l’ultimo full length inciso dai Krieg, formazione in cui ci sono diversi membri che fanno o hanno fatto parte di Judas Iscariot, Nyktalgia, Sterbend, Anael, Godless North ed altri: in pratica tutta la scena black americana è passata da qui! In questo album c’è molto di quello che è il black metal d’oltreoceano: musica marcia, nera, suonata in modo invasato e malato, con quella tipica aura depressive proveniente dai primi occulti lasciti di Burzum a quel impasto grezzo di metal estremo che definiamo black metal ma che negli U.S.A. si porta spesso ancora dietro scorie death/thrash. Su questa release, giusto per i cultori, facciamo notare la presenza nella veste di session di Satanic Tyrant Werewolf dei finalndesi Satanic Warmaster. Se proprio vogliamo esagerare, riferendoci alla Finlandia, i Krieg hanno preso a prestito alcuni ritmi tipici che gli Horna immettono spesso nei loro brani. La release è colpevolmente troppo lunga e prolissa, nonostante sia di buona qualità un minutaggio inferiore avrebbe giovato sicuramente di più. Se vi piacciono gruppi come Sterbend e Judas Iscariot allora non dovreste far difficoltà a digerire anche i più compassati Krieg.

TRACKLIST

  1. The Great Beast Trembled In Nightmare
  2. Who Shall Stand Against Me
  3. The Blue Mist
  4. Under An Unearning Moon
  5. The Sick Winds Stir The Cold Dawn
  6. And Now The End
  7. Lingering Doubt
  8. Hallucinations In Deep Corruption
  9. Every Wound Burned
  10. An Empty Room A Forgotten Funeral
  11. The Master's Voice
  12. Sears Brought Into Question
  13. The Forest Beneath The Sea
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.