KRYPTOS – Afterburner

Pubblicato il 03/07/2019 da
voto
6.0
  • Band: KRYPTOS
  • Durata: 00:39:38
  • Disponibile dal: 21/06/2019
  • Etichetta: AFM Records
  • Distributore: Audioglobe

Riffoni in serie, più o meno tirati, quelli messi a segno dai Kryptos, band indiana avvezza a sonorità heavy/speed tipicamente ottantiane, che con il qui presente “Afterburner”, giunge alla sua quinta fatica in studio. Corse spietate e tambureggianti, come la titletrack, posta giustamente ad inizio full-length, si alternano ad episodi più cadenzati e classici su cui si poggia gradevolmente la voce grintosa e roca di Nolan Lewis. Catalogata, vista anche la carriera pluriventennale, come una delle realtà metalliche più in vista del territorio, tanto da esser stata nel 2013 la prima band heavy-metal indiana ad aver calcato il palco del Wacken, la formazione from Bangalore ha da sempre omaggiato quelle forme old-school classiche in cui il thrash iniziava ad incunearsi, allineando così, ad una dose comunque non massiccia di melodia, un tasso equilibrato di velocità. Coerenza da vendere, fedeltà alla causa metal che straripa da ogni nota ma, purtroppo, anche una certa carenze di idee che, superati i primi tre/quattro brani, si fa via via dominante.
Se infatti la prova vocale dello stesso Lewis risulta tutto sommato discreta, è la parte strumentale e di songwriting a lasciare qualche perplessità: l’incisività dei riff sparati proprio da Nolan e dal collega Rohit Chaturvedi cala con il passare dei minuti sino a diventare fin troppo quadrata nella conclusiva “Into The Wind”. Che l’headbanging sia comunque garantito, soprattutto in “Afterburner”, “Dead Of Night” e in “The Crimson Queen”, questo non ci piove; come è altrettanto palese una certa piattezza di ritmo nei rimanenti brani. Gli appassionati del genere lo assaporeranno a dovere; chi invece è alla ricerca di una ventata di novità, può giusto ascoltarsi i tre singoli sopra citati.

TRACKLIST

  1. Afterburner
  2. Cold Blood
  3. Dead Of Night
  4. Red Dawn
  5. On The Run
  6. The Crimson Queen
  7. Mach Speed Running
  8. Into The Wind
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.