KRYSANTEMIA – Lay Down Forever

Pubblicato il 21/02/2013 da
voto
5.5
  • Band: KRYSANTEMIA
  • Durata: 00:38:24
  • Disponibile dal: /11/2012
  • Etichetta: New Idols
  • Distributore:

Da Modena a voi i Krysantemia, all’esordio su lunga distanza con “Lay Down Forever”: nonostante nelle note dell’etichetta si parli di thrash-death, possiamo dire con certezza che qui di death metal non c’è traccia, trattandosi piuttosto di un thrash metal “regolare” nella veste stilistica e moderno nei suoni quadrati e compressi, sulla falsa riga degli ultimi Exodus. Tutti i pezzi dell’album risultano articolati ma non arzigogolati: strutture piuttosto lineari organizzano in maniera ordinata e coerente la mole di “riffoni” prodotti dal gruppo, sostenute da una ritmica quadrata e sempre precisa, benché più incline alle “moltiplicazioni” che al cambio di tempo vero e proprio. Intendiamo dire che, magari, nello stesso pezzo possiamo assistere a “raddoppi ritmici” (perdonateci l’obbrobrio, ma era la via più veloce per una rappresentazione intuitiva del concetto) piuttosto che a delle vere e proprie sterzate, magari capaci di accrescere il dinamismo di una canzone. Tra i pregi di “Lay Down Forever” possiamo senza dubbio annoverare quattro caratteristiche, ovvero la dovuta pesantezza, discreta perizia tecnica, senso del groove e uso delle melodie per smussare quando serve. Quello che, invece, manca – passando dalla voce del cantante, velenosa ma non adeguatamente potente (magari può dipendere dal tipo registrazione?) – è il famoso “qualcosa in più”, quello che vi incolla le canzoni al cervello perché magari colpisce il vostro senso del pathos o chissà quale altra corda nascosta: si ha, a volte, l’impressione che i Krysantemia mantengano un “atteggiamento conservativo”, svolgendo il compito senza avventurarsi oltre. Da rivedere.

TRACKLIST

  1. Lay Down Forever
  2. Dark Wedding (Infernal Lovers Reborn)
  3. Your Pain
  4. Enjoy The Suffering
  5. Subliminal Prophecies
  6. The Black December
  7. At The Altar Of The Cruel Saints
  8. Fight To Forget
  9. Rotten Beauty
  10. Dawn Necrotic And Torn
1 commento
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.