LA MENADE – Male Di Luna

Pubblicato il 17/07/2007 da
voto
7.0
  • Band: LA MENADE
  • Durata: 00:59:57
  • Disponibile dal: /06/2007
  • Etichetta:
  • Distributore: Venus

Ne è passato di tempo dal loro precedente EP e molte cose sembranocambiate per questo quartetto tutto al femminile. Innanzitutto “Male DiLuna” (primo full-length della band) sembra decisamente più articolatoe molto meno pop del precedente “Conflitti E Sogni”. Messe da parte lesonorità che potevano accomunarle ai Subsonica ed a tratti pure allascanzonata Irene Grandi, ciò che viene focalizzato in questo lavorosembra una vena hard, caratterizzata da riff di chitarra heavy metal eda cantilene ipnotiche comandate dalla voce squillante di Tatiana. Unocchio di riguardo va dedicato ai sintetizzatori di Tanya, decisamentedi ottimo gusto: variegati e curati fino al midollo, strizzanol’occhiolino a quell’elettronica più cruda, violenta e decisamente pocoradiofonica a cui appartengono artisti come Aphex Twin o formazioniindustrial meno pacchiane come gli attuali Nine Inch Nails. E’ peròl’associazione di suoni del genere ad una scelta chitarrista moltoheavy e poco nu che sembra quasi stridere nel sound generale dellaband, ma forse è solo questione di abitudine. Un altro elemento chestona un po’ con il sound sono i suoni piuttosto acustici e freddidella batteria, qualche riverbero in più avrebbe di certo reso piùcaldo nonchè adeguato il timbro delle percussioni. In fase diproduzione infatti non sembra sia stato fatto chissà quale lavoro suisuoni del CD, difetto riscontrato anche nel loro precedente EP. Cicapitano infatti ogni giorno lavori dalla durata più ridotta ma moltopiù corposi nel sound, nonostante siano magari autoprodotti. Per quantoriguarda i vari brani, molti ritornelli sono riusciti, uno stileunivoco di fondo caratterizzato dalle linee melodiche “a citofono” edal mix di sonorità hard vecchio stile. Ad ogni modo è un lavoro chepuò piacere o non piacere, il tutto dipende da quanto si è in grado diapprezzare una voce femminile nel rock.

TRACKLIST

  1. Incubo n.1 (instrumental)
  2. Maledetta me!
  3. Senza far rumore
  4. Riflesso
  5. Appunti di un demente
  6. Danza nel buio
  7. Il senso del piacere
  8. La favola (im)perfetta
  9. Il nemico
  10. Mea culpa, me absolvo
  11. Animavida
  12. La strada
  13. Melanconia
  14. La gabbia
  15. Desideri di una notte senza stelle
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.