LACRIMAS PROFUNDERE – Bleeding The Stars

Pubblicato il 30/07/2019 da
voto
8.0
  • Band: LACRIMAS PROFUNDERE
  • Durata: 00:39:18
  • Disponibile dal: 26/07/2019
  • Etichetta: Steamhammer Records
  • Distributore: Audioglobe

In attività dai primi anni Novanta, i tedeschi Lacrimas Profundere tornano sul mercato con il nuovo “Bleeding The Stars” mantenendo come unico membro delle vecchie formazioni il chitarrista Oliver Niklas Schmid (già presente fin dal primo nucleo del gruppo), che si avvale della collaborazione dei nuovi Dominik Scholz alla batteria e Julian Larre al microfono. Proprio quest’ultimo è la vera e propria chiave di volta di questo CD, che si pone prepotentemente fra i migliori dell’anno in corso grazie alla sua prova vocale sentita ed intensa.
Il genere proposto dal gruppo oggigiorno è un gothic metal che si pone come prova d’insieme senza velleità solistiche ma andando a fornire tutto la scena per la prova da protagonista che assume la voce: la componente doom dell’iniziale “I Knew And Forever Will Know” lascia subito spazio al mix Sisters Of Mercy/69 Eyes della successiva “Celestite Woman”, che non può lasciar indifferenti per le capacità di scrittura dei Lacrimas Profundere. “The Kingdom Of Solicitude” trasforma il controtempo della strofa in un “la” per i violini che portano ad una elettricità ed una coralità che esplode nel ritornello, sempre sottolineata dai vocalizzi del cantante come nella successiva “Mother Of Doom”, dall’inizio vellutato e carezzevole; non mancano hit da dancefloor gothic come la varia e movimentata “Father Of Fate” e l’accattivante e modernissima “After All Those Infinities”, che conquistano con collaudate progressioni melodiche sempre all’ombra della malinconia.
Già, perchè l’ineluttabilità del destino, la componente più crepuscolare della vita e la nebbia dell’anima sono il sentimento presente in queste composizioni, senza andar mai a scomodare facilonerie nelle quali sarebbe normale incappare quanto piuttosto proporsi come una vibrazione armonica per le anime singhiozzanti in grado di percepire questo genere di sentimenti.
La fiamma gelida di “The Reaper” e “Like Screams In Empty Hell” sottolineano ulteriormente le capacità strumentali e compositive dei Lacrimas Profundere che vanno a chiudere questo nuovo lavoro con il brano più accattivante e poliedrico del lotto, quella “A Sleeping Throne” che fa venire subito voglia di ripercorrere nuovamente il suo cammino malinconico.
“Bleeding The Stars” si rivela un album che parte in pompa magna ed acquisisce ascolto dopo ascolto sfumature, barlumi non colti in precedenza che vanno a rendere questa serie di brani un piccolo gioiello scintillante che riflette luci ed ombre in una maniera assolutamente personale e riuscita.

TRACKLIST

  1. I Knew And Forever Will Know
  2. Celestite Woman
  3. The Kingdom Solicitude
  4. Mother Of Doom
  5. Father Of Fate
  6. Like Screams In Empty Hell
  7. The Reaper
  8. After All Those Infinities
  9. A Sip Of Multiverse
  10. A Sleeping Throne
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.