LACUNA COIL – Shallow Life

Pubblicato il 16/04/2009 da
voto
7.0
  • Band: LACUNA COIL
  • Durata: 00:44:11
  • Disponibile dal: 17/04/2009
  • Etichetta: Century Media Records
  • Distributore: EMI

I Lacuna Coil affrontano la tempesta sotto i riflettori. L’ultimo capitolo “Shallow Life”, di cui stranamente subiamo l’attesa riflessa da oltreoceano e il criticismo preventivo del Vecchio Continente, è finalmente tangibile e, incredibilmente, tutti hanno ragione. Perché “Shallow Life” è una presa di posizione forte, e considerando il torto potenziale verso una fan base consolidata, anche coraggiosa. Assumendo Don Gilmore – che ha firmato i lavori di Good Charlotte ed Avril Lavigne – i milanesi hanno dichiaratamente preso la strada per uscire da quell’elitaria sottocategoria del metal che non li ha mai accettati fino in fondo, limando ulteriormente le influenze goth e andando verso un suono più omogeneo, brillante e radiofonico. Le caratteristiche distintive del marchio Lacuna Coil ci sono ancora tutte, tanto che all’orecchio del neofita al primo ascolto su MySpace i pezzi potrebbero essere tutti estratti da un unico album: i classici mid-tempo atmosferici sono cromati e sorretti da una base ruvida e oggi sempre più ribassata e attuale, impreziosita da pattern elettronici che strizzano l’occhio alla modernità. Il punto di forza è comunque il songwriting, che valorizza i pezzi più heavy (“I Survive” è l’opener più solida della discografia del gruppo) e le caratteristiche melodie ficcanti della formazione, a braccetto con trame di batteria influenzate dall’elettronica. Pur concentrati su una forma canzone essenziale, i pezzi di Marco Coti Zelati sono stavolta elaborati con finezza, a compensare il difetto maggiore del precedente “Karmacode”, e pure le influenze esotiche sono accennate brevemente, senza sembrare forzate. “Shallow Life” è dunque zeppo di potenziali singoli, brillanti quanto intercambiabili nella loro somiglianza a se stessi (“Spellbound”, "I’m Not Afraid", “Underground”), ma non prevedibili e sempre illuminati da un’ispirazione che sembrava oramai incatenata, che è potuta sbocciare grazie ai nuovi mezzi a disposizione della band e che fa sperare in un futuro roseo. Integrando tutte le influenze del loro passato “Shallow Life” è l’album che consacrerà i Lacuna Coil come una presenza dominante del metal mainstream in tutto il mondo. Possiamo andarne fieri.

TRACKLIST

  1. Survive
  2. I Won't Tell You
  3. Not Enough
  4. I'm Not Afraid
  5. I Like It
  6. Underdog
  7. The Pain
  8. Spellbound
  9. Wide Awake
  10. The Maze
  11. Unchained
  12. Shallow Life
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.