LAZARUS BLACKSTAR – Funeral Voyeur

Pubblicato il 25/03/2008 da
voto
7.0
  • Band: LAZARUS BLACKSTAR
  • Durata: 00:38:00
  • Disponibile dal: 18/03/2008
  • Etichetta: Undergroove
  • Distributore: Andromeda
Scoperta interessante gli inglesi Lazarus Blackstar, sotto contratto per la sempre più attiva Undergroove Records. “Funeral Voyeur” è il secondo album del quintetto di Bradford, che propone una mortifera miscela di doom ipnotico e ruvidità hardcore. Apre il disco la title track, e sembra addirittura di sentire una versione infuriata degli ultimi Om; proseguendo nell’ascolto emergono indizi di scorribande giovanili a base di Black Sabbath, Entombed, Candlemass e Black Flag. Insomma, tutta roba buona. Paul si sgola come un Henry Rollins al rallentatore e il resto della band si perde nei fumi di un doom robusto ma raramente letargico. Emergono sfuriate metal e momenti di declamazione candlemassiana, affogati in un’atmosfera genuinamente apocalittica condita da riferimenti (ormai da breviario per band di questo tipo) a saghe zombesche e oscuri film di culto. Il disco paga forse una certa ripetitività, ma l’impressione che ci si fa sui Lazarus Blackstar è che possano costituire il ricambio generazionale di compatrioti ormai attempati come Electric Wizard e Orange Goblin.

TRACKLIST

  1. Funeral Voyeur
  2. I’m Not Paranoid (I Know That They Hate Me)
  3. Make Believe Master
  4. Revelations III: Conclusion (The Dead Now Walk The Earth)
  5. The Day The Circus Came
  6. Loneliness
  7. Final Restraining Order
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.