LEAVES’ EYES – Symphonies Of The Night

Pubblicato il 25/11/2013 da
voto
5.0
  • Band: LEAVES' EYES
  • Durata: 00:51:16
  • Disponibile dal: 13/11/2013
  • Etichetta: Napalm Records
  • Distributore: Audioglobe

Ritorno discografico per i Leaves’ Eyes, dopo il classico biennio che intervalla le uscite della band. L’aspettativa nei confronti del nuovo “Symphonies Of The Night”, quinto capitolo dei Nostri, non era poi moltissima, visto che il gruppo sembra ormai aver imboccato una spirale discendente inarrestabile. E puntualmente il nuovo album fallisce. Non c’è storia, non c’è più partita, Liv Kristine ed Alexander non riescono più a scrivere un album decente, e da molto. Dal punto di vista musicale sono stati confermati gli inserti folk che avevano caratterizzato “Meredead”, anche se spesso si ha, durante l’ascolto, l’impressione che questi siano messi più a caso, per arricchire, visto il successo avuto in precedenza, che secondo un disegno preciso, ed è stata aumentata a dismisura la presenza di Alex Krull, a fronte di un disco precedente nel quale lo si percepiva a malapena, con il risultato di rendere più scontate le sue parti; Liv Kristine tra l’altro è tornata a tempo pieno al suo classico cantato simil-operistico, ed almeno questo fatto ci può fare piacere. Parlando del songwriting, l’idea generale è che i Leaves’ Eyes stiano ancora cercando di inseguire lo spettro dei Nightwish a tutti i costi invece di fare i Theatre Of Tragedy, ruolo che ovviamente compete loro, e ciò influisce pesantemente sul risultato finale. Finché Alex Krull non capirà che di Tuomas Holopainen, per fortuna o purtroppo, al mondo ce n’è uno solo, il livello medio delle uscite di questa band sarà questo.

TRACKLIST

  1. Hell To The Heavens
  2. Fading Earth
  3. Maid Of Lorraine
  4. Galswintha
  5. Symphony Of The Night
  6. Saint Cecelia
  7. Hymn To The Lone Sands
  8. Angel And The Ghost
  9. Éléonore De Provence
  10. Nightshade
  11. Ophelia
6 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.