LEGION OF THE DAMNED – Cult Of The Dead

Pubblicato il 16/12/2008 da
voto
7.5
  • Band: LEGION OF THE DAMNED
  • Durata: 00:41:38
  • Disponibile dal: 19/12/2008
  • Etichetta: Massacre Records
  • Distributore: Audioglobe

L’ennesima band ferma agli anni ’80? Certo… e i Legion Of The Damned ne vanno pure fieri! Quindi è inutile che si vadano a cercare chissà quali dettagli o stratificazioni nel sound. Se a un primo ascolto i nomi che vi vengono in mente sono Slayer, Kreator e Destruction, allora restate tranquilli… anche dopo una dozzina di fruizioni l’impressione resterà la stessa. Un male? Nel caso del gruppo olandese, di recente divenuto un vero e proprio fenomeno in Germania e nordeuropa, non esattamente. Saranno le chitarre perennemente tritatutto, saranno le aperture simil-epiche dei ritornelli, saranno le strutture mai innovative, tuttavia quasi sempre molto curate e dinamiche… in sintesi, questi Legion Of The Damned di certo non sorprendono, ma sono ormai una garanzia per coloro che vogliono riportare in auge il thrash metal più estremo di due decadi fa. Una produzione molto piena e moderna che si mescola ad un amore mai nascosto per certi colossi thrash degli eighties e delle atmosfere maligne che non disdegnano vaghi richiami a certo black-thrash sono le caratteristiche principali di “Cult Of The Dead”, terzo full-length (quarto, se si considera la riedizione di “Feel The Blade”) di questo quartetto olandese che, nato e cresciuto in sordina con anni di gavetta nell’underground, pare ora essere diventato uno dei primi punti di riferimento per l’intera scena thrash europea. Certo, l’improvviso revival di queste sonorità li ha senz’altro aiutati, tuttavia è indubbio che i nostri le canzoni le sappiano scrivere (la title track e “House of Possession”, su tutte) e che qui sia rintracciabile una compattezza che tanti giovani pretendenti al trono devono ancora del tutto sviluppare. Insomma, un disco solo per appassionati, ma pur sempre un bel disco.

TRACKLIST

  1. Sermon of Sacrilege
  2. Cult of the Dead
  3. Pray & Suffer
  4. House of Possession
  5. Black Templar
  6. Necrosophic Blessing
  7. Solar Overlord
  8. Enslaver of Souls
  9. Lucifer Saviour
  10. Black Wings of Yog-Sothoth
  11. The Final Godsend
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.