LEGION OF THE DAMNED – Malevolent Rapture

Pubblicato il 17/03/2006 da
voto
5.5
  • Band: LEGION OF THE DAMNED
  • Durata: 00:39:14
  • Disponibile dal: /01/2006
  • Etichetta: Massacre Records
  • Distributore: Audioglobe

Esordio discografico per questi Legion Of The Damned, fautori di un death thrash legatissimo agli Slayer e ai grandi nomi della scena crucca. I nostri non sono dei novellini, infatti, dietro il nuovo monicker troviamo i membri dei macellai olandesi Occult. Se avete presente il sound di questi ultimi allora saprete esattamente cosa vi troverete davanti ascoltando questo “Malevolent Rapture”: batteria costantemente a palla, riffing thrasheggiante, voce sgraziata e tanto sudore. Scordate virtuosismi inutili, dimenticate ogni genere di fronzolo o orpello: qui si va direttamente al sodo, si suona per fare male. Il problema è che i ragazzi colpiscono ma non affondano e, già dopo pochissimi ascolti, la noia inizia ad impadronirsi dell’ascoltatore. Tutte le dieci tracce contenute nel lavoro non danno segno di una minima variazione, niente: se da un lato questa fedeltà alla causa può essere scambiata per perseveranza, dall’altro probabilmente copre delle lacune compositive che persistono sin dai tempi degli Occult. Se a questo aggiungiamo che oltretutto l’orribile copertina non invoglia certo all’acquisto, il quadro è completo. Peccato, perchè i Legion Of The Damned, se solo osassero un po’ di più, potrebbero fare molto meglio di quanto contenuto nell’album qui recensito. Piccola postilla finale: non si poteva evitare di coverizzare proprio “Killing For Recreation” degli Occult? L’autocitazionismo lascia sempre il tempo che trova.

TRACKLIST

  1. Legion Of The Damned
  2. Death's Head March
  3. Werewolf Corpse
  4. Into The Eye Of The Storm
  5. Malevolent Rapture
  6. Demonfist
  7. Taste Of The Whip
  8. Bleed For Me
  9. Scourging The Crowned King
  10. Killing For Recreation
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.