LONGOBARDEATH – Polenta Violenta

Pubblicato il 11/06/2007 da
voto
6.0
  • Band: LONGOBARDEATH
  • Durata: 00:34:35
  • Disponibile dal: 15/04/2007
  • Etichetta: Anger Music
  • Distributore: Andromeda

A prescindere da tutto, una cosa è certa: un titolo come “Polenta Violenta!!!!” ed una copertina come quella utilizzata dai Longobardeath non possono passare certo inosservate. Per chi non li conoscesse, ed è molto probabile che dal centro Italia a scendere siano davvero in molti a non conoscerli, i Longobardeath sono una band che, tra il serio e il faceto, propone brani cantati in dialetto milanese (violent, come ci tengono a sottolineare). Ovvio che quindi, almeno liricamente, non siano accessibili a chiunque, tanto che anche chi scrive, che abita a una quarantina di chilometri da Milano, spesso e volentieri fa fatica a seguire il tutto. I nostri, guidati da Ul Mik (ovverosia “il Michele”), tra tracce originali, rifacimenti di “traditional” nazionalpopolari da osteria e cover, riescono a mettere insieme un album di tredici tracce, dove a farla da padrone è un hard rock molto motorheadiano, unito ad un thrash metal ad alta gradazione alcolica che non può non ricordare i Tankard; non a caso tra gli ospiti del CD c’è anche Gerre che intona da par suo un coro da birreria. Quello che però dovrebbe risultare simpatico e divertente, non sempre lo è, un po’ a causa di canzoni non certo entusiasmanti, un po’ perchè il dialetto milanese è una lingua poco musicale ed un po’ anche perchè la band a volte forza troppo la mano e certe battute o certe situazioni non strappano nient’altro che un sorriso. Peccato, perchè la titletrack, con i suoi cori da stadio (o da osteria), è eccellente, così come la straordinaria reprise di “Ace Of Spades” dei Motorhead, qui ovviamente ribattezzata “L’ass De Picch”, ma il resto del lavoro vive solo di spunti e spreca più di un’occasione. Visti dal vivo i ragazzi spaccano, ma su album, almeno per ora, sono nettamente inferiori agli Atroci ed ai Prophilax. Occasione sprecata.

TRACKLIST

  1. Ul Fradel De L'Amis Del Cugnaa
  2. .....Ah Si ....Eh Gia' ....Te'l Seet...
  3. Polenta Violenta ( D.O.C. )
  4. La Elsa Strapazzuna
  5. Ul Giacumin Strasciabusecch
  6. Il Barone Fanfulla Da Lodi
  7. I Miss Dal Cortil
  8. L'ass De Picch
  9. Ul Me Amis Ciuchee
  10. Osteria
  11. Bira Chi !!!!
  12. Polenta Violenta ( KantaTi E 'Rangiass )
  13. Omaggio A Veneto E Piemonte
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.