MAD ABOUT LOST EMOTIONS – Mad About Lost Emotions

Pubblicato il 09/09/2006 da
voto
7.0

I Mad About Lost Emotions, formazione milanese cimentata nelle ormai morenti sonorità nu-metal, ci regala questo piccolo solco sonoro composto da quattro tracce racchiuse in mezzo a due brevi stacchetti elettronici (Limp Bizkit docet). Non è comunque dai Limp Bizkit che il vocalist Teeno sembra trarre le principali ispirazioni, quanto piuttosto dai rispettabilissimi Deftones. Le influenze della band di Sacramento si notano fin dal primo energico brano “Xanadu”, dove un timbro vocale molto simile a quello di Chino Moreno ricama eleganti melodie sopra un giro di tom alquanto sostenuto. Di certo la somiglianza con uno dei pilastri del rock alternativo non giova più di tanto a questi M.A.L.E., al di là di ciò in questa breve esperienza sonora si notano più volte ritornelli riusciti, simpatiche trovate, parti di batteria meritevoli ed una notevole cura dei suoni (soprattutto da parte del loro tastierista, relegato purtroppo ad un ruolo marginale rispetto agli altri componenti della band). La produzione è mediocre, forse un lavoro più completo sulla batteria (in questo demo troppo secca e troppo poco riverberata rispetto al genere) avrebbe aiutato di più la spinta sonora dei brani. Da segnalare la simpatica cover del brano “Army Of Me” di Bjork, dove vengono racchiusi in tre minuti pregi e difetti della formazione, ovvero buone capacità nell’arrangiare i propri pezzi, ma un’eccessiva attaccatura al nu-metal, elemento che si nota nel riff portante del brano. Forse basterebbe lasciare più spazio ai synth, forse basterebbe modificare leggermente lo stile di voce del loro cantante, ad ogni modo le premesse per un futuro produttivo e ricco di interessanti spunti sembrano esserci tutte.

TRACKLIST

  1. Prologue
  2. Xanadu
  3. Overlook Hotel
  4. El Mariachi / Violent & Violet
  5. Army Of Me
  6. Epilogue
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.