MAGIC KINGDOM – Symphony Of War

Pubblicato il 21/12/2010 da
voto
6.5
  • Band: MAGIC KINGDOM
  • Durata: 01:22:47
  • Disponibile dal: 01/11/2010
  • Etichetta: LMP
  • Distributore: Audioglobe

Nuova uscita per i Magic Kingdom, gruppo presente sulle scene dal 1999 con altri due dischi all’attivo. Capitanati dal virtuoso chitarrista belga Dushan Petrossi, per “Symphony Of War” i nostri si presentano con l’importante inserimento di Olaf Hayer, uno trai vocalist più di spicco della scena power sinfonico degli ultimi dieci anni, ai microfoni e con l’esperto Uwe Lulis (ex Grave Digger) alla console per la produzione. Per questa loro terza uscita, i Magic Kingdom provano il colpo grosso, puntando su un ricco doppio CD contenente l’album, una lunga suite che prosegue la storia cominciata su “Metallic Tragedy” del 2006 e numerosi contenuti extra quali video del singolo e due bonus track. Con una presentazione simile ci si può dunque aspettare una vera e propria bomba… cosa che avviene, ma solo per metà in quanto il platter presenta un set di brani esplosivi, coinvolgenti e potenti, prodotti in maniera eccelsa e suonati anche meglio ma purtroppo tutti viziati da un eccessivo attaccamento allo stile caro ai nostrani Rhapsody Of Fire, tale da sfiorare il plagio in alcuni momenti. Sin dall’opener “Symphony Of War” si capisce subito davanti a cosa ci troviamo: un power metal sinfonico con tutte le caratteristiche che dovrebbe avere. L’onnipresente clavicembalo alla Staropoli accompagna a velocità stellare un riff degno del miglior Turilli, entrambi gli strumenti accompagnati da un sezione ritmica modello Ferrari dove il doppio pedale mantiene una velocità folle per tutti i sei minuti della canzone. Se si aggiunge poi il ritornello epico/sinfonico presente dopo le prime due strofe, abbiamo il quadro completo. Sembra di ascoltare un estratto dai dischi centrali dei Rhapsody, in particolare “Dawn of Victory”. Un caso? Magari inserito per mostrare all’ascoltatore fin da subito le coordinate su cui verterà l’album? Un semplice tributo ad una band apprezzata? Assolutamente no. Tutte le canzoni presenti su “Symphony Of War” sono esattamente identiche nell’impostazione alla prima. In tutte possiamo aspettarci la tastiera hollywoodiana, la chitarra virtuosa impegnata in assoli dal mostruoso tasso tecnico, la doppia cassa e i megacori a più voci. E così ci troviamo a distinguere le varie “Monte Cristo”, “Million Sinners World”, “Evil Magician” solo grazie agli ultramemorizzabili ritornelli e alla monumentale prestazione vocale di Olaf Hayer, davvero uno tra i migliori cantanti che la scena power attuale ci offre. Il resto però è soltanto un lungo tributo a Turilli&Co, sia nella carriera solista che con i Rhapsody. Per fortuna, rimane assai più interessante il secondo CD, quello contenente la lunga suite (divisa in cinque parti) “Metallic Tragedy pt. II”. All’interno di questa mezz’oretta di musica ci possiamo finalmente allontanare dall’ingombrante e soffocante ombra della band triestina e ascoltare un buon metal sinfonico che contiene un po’ di tutto: rallentamenti, vocals femminili, diverse parti in growl, voci narranti la storia e ovviamente tante tastiere e tanti assoli, che rimangono comunque il trademark della band. Sufficienza piena, dunque, considerato che l’album (il cui valore è indubbio) farà sbavare qualsiasi fan del genere e che il secondo disco cambia un po’ le carte in tavola; ma l’ossessiva ricerca di sonorità appartenenti ad un’altra band è troppo smaccata. Se poi si considera l’artwork di Leo Hao (Blind Guardian), rappresentante guerrieri che lottano contro orde di orchi e i titoli delle canzoni (“In The Name Of The Heathen Gods”, per fare un esempio) si sfiora quasi il ridicolo…

TRACKLIST

  1. Symphony Of War
  2. We Will Rise
  3. Million Sinners World
  4. Evil Magician
  5. In The Name Of The Heathen Gods
  6. Monte Cristo
  7. I’m A Lionheart
  8. Sleeping Beauty(bonus)
  9. No mercy For The Enemy(bonus)
  10. Unholy Abyss
  11. Metallic Tragedy Chapter 2 - The Holy Penthalogy: I - Through The Sea Of Ice/Quest For The Holy Light
  12. Metallic Tragedy Chapter 2 - The Holy Penthalogy: II - Before The Apocalypse/War Of The Black Angels
  13. Metallic Tragedy Chapter 2 - The Holy Penthalogy: III - At The Gates Of The Last Mystic Dragon Land
  14. Metallic Tragedy Chapter 2 - The Holy Penthalogy: IV - Resurrection Of The Wizard/With The Gods Of Egypt On Our Side
  15. Metallic Tragedy Chapter 2 - The Holy Penthalogy: V - Tournament Of Hell
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.