MAGNUM – Escape From The Shadow Garden – Live 2014

Pubblicato il 19/05/2015 da
voto
7.0
  • Band: MAGNUM
  • Durata: 01:14:19
  • Disponibile dal: 11/05/2015
  • Etichetta: SPV Records
  • Distributore: Audioglobe

Con una costanza ed un vigore a dir poco invidiabile, i Magnum proseguono la loro intensa attività discografica rilasciando un disco dal vivo registrato durante il tour di supporto all’ottimo “Escape From The Shadow Garden”. I dodici episodi contenuti in questo lavoro si ergono a brillante testimonianza dell’eccelso stato psicofisico di cui attualmente gode la band inglese. La scaletta risulta equamente suddivisa tra gli immancabili classici del passato, da cui spicca una superba versione estesa dell’epica “How Far Jerusalem”, con alcune tra le migliori composizioni estratte dagli ultimi tre studio album. Il certosino affiatamento collettivo permette ai protagonisti di illustrare con la necessaria dose di classe ed eleganza le varie sfaccettature di cui sono composte le loro canzoni. L’inesorabile scorrere delle lancette ha sicuramente ridimensionato la poderosa estensione vocale del buon vecchio Bob Catley, ma questo fattore non ha minimamente scalfito la straordinaria espressività della sua cangiante ugola. L’impetuoso dramma musicato in “Les Morts Dansant”, l’imprevedibile follia dipinta ad arte dall’arzigogolata “Kingdom Of Madness” ed il solenne incedere che caratterizza la passionale “All England’s Eyes” vengono narrate dal frontman con una straordinaria dose di enfasi e dedizione. Al contempo, i Nostri riescono nell’ardua impresa di risultare credibili anche agli occhi dei fan più nostalgici, lucidando opportunamente l’impalcatura sonora nel momento in cui si cimentano nelle composizioni più recenti. Non lasciano scampo le sincopi generate dall’inossidabile groove profuso da “Dance Of The Black Tattoo” e “Black Skies”, così come è impossibile non rimanere abbagliati dalla magniloquente bellezza disegnata dalla cavalcata sinfonica “Live ‘Til You Die”. Qualche fan particolarmente esigente potrà recriminare l’esclusione di un paio di pietre miliari del calibro di “Soldier Of The Line” o “Days Of No Trust”, ma questa mancanza non pregiudica la qualità complessiva di un prodotto estremamente curato sotto molteplici aspetti. Inossidabili.

TRACKLIST

  1. Live ‘Til You Die
  2. Black Skies
  3. Freedom Day
  4. Dance Of The Black Tattoo
  5. Blood Red Laughter
  6. Unwritten Sacrifice
  7. How Far Jerusalem
  8. Les Morts Dansant
  9. Falling For The Big Plan
  10. All England’s Eyes
  11. Vigilante
  12. Kingdom Of Madness
1 commento
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.