MAJESTIC DOWNFALL – Temple Of Guilt

Pubblicato il 10/06/2009 da
voto
7.0
  • Band: MAJESTIC DOWNFALL
  • Durata: 00:56:04
  • Disponibile dal: 06/04/2009
  • Etichetta: My Kingdom Music
  • Distributore: Masterpiece

Avevamo lasciato Jacobo ed i suoi Majestic Downfall un paio d’anni orsono, ai tempi del loro split CD con i riminesi Ansia ed ora, patrocinati dalla My Kingdom Production, li ritroviamo alle prese con il loro full length d’esordio. Stavolta il polistrumentista messicano si fa aiutare da Porncho alla batteria, Pastas alle tastiere e Migueliro che si occupa degli assoli di chitarra. “Temple Of Guilt” consta di cinque lunghi brani che attingono a piene mani nella scena inglese dei primissimi anni novanta, My Dying Bride su tutti; i ragazzi però non disdegnano qualche puntata nel depressive black di gente come primi Katatonia e Forgotten Tomb. Il risultato finale tutto sommato non è disprezzabile, in virtù di una varietà di fondo che, pur facendo rimanere la proposta ampiamente entro i canoni del genere, permette alle composizioni di non fossilizzarsi solo ed unicamente su di una struttura. Da questo punto di vista il brano più particolare è “Failure”, che, soprattutto per il guitar work, ricorda una versione downtempo degli In Flames. “Temple Of Guilt” è la traccia dove la componente depressive viene maggiormente a galla, mentre “Swallow: Pride”, dopo un inizio classicamente gothic doom, lascia intravedere degli sprazzi interessanti che potrebbero ricordare gli Edge Of Sanity rivisitati in un’ottica black. Le rimanenti due tracce non aggiungono né tolgono nulla a quanto finora detto: segnaliamo solo i break vicini al funeral doom di “Bleeding Sun”, alternati a delle esplosioni di violenza anch’esse di matrice black. La parte del leone in questo esordio la fanno le chitarre, a volte pesanti, altre volte eleganti, ma sempre in primissimo piano. Jacobo si esprime quasi sempre in growl, anche se ci sarebbe piaciuto che su determinati passaggi malinconici si fosse optato per le clean vocals. La produzione non fa certo urlare al miracolo, ma immaginiamo che il budget a disposizione dei ragazzi sia stato piuttosto esiguo. In definitiva “Temple Of Guilt” è un lavoro più che discreto e mostra come i Majestic Downfall, con pochi e mirati accorgimenti, siano riusciti ad evolversi da un sound che era davvero troppo derivativo. Avanti così.

TRACKLIST

  1. Temple Of Guilt
  2. Unexpected
  3. Swallow: Pride
  4. Failure
  5. Bleeding Sun
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.