MAJESTIC DOWNFALL – …When Dead

Pubblicato il 01/09/2015 da
voto
7.0
  • Band: MAJESTIC DOWNFALL
  • Durata: 00:53:23
  • Disponibile dal: 06/06/2015
  • Etichetta: Pulverised Records
  • Distributore:

Puntualissimi, allo scadere dei due anni trascorsi dalla precedente release, ritornano i messicani Majestic Downfall capitanati da Jacobo Cordova alla voce, chitarre, basso e tastiere e dal suo ormai fedele braccio destro Alfonso Sanchez seduto dietro alle pelli. Avevamo lasciato Jacobo due anni fa sotto alla My Kingdom Music con un album che alternava alti e bassi. Del resto un po’ tutta la discografia dei Majestic Downfall non ha mai avuto un vero e proprio capolavoro ma oggi, al quarto full length, ci sembra di poter dire che con “…When Dead” probabilmente si possono tirare in ballo espressioni quali maturazione artistica e consapevolezza dei propri mezzi. Ora, non stiamo parlando di un nuovo punto di riferimento del genere, intendiamoci, però certamente di un lavoro ben riuscito, dal forte impatto emotivo e che si ascolta più che volentieri se si gradiscono quelle sonorità doom death a tinte gotiche alla Swallow The Sun, Mar De Grises, primi Paradise Lost, primi Katatonia, My Dying Bride e via dicendo. Diciamocelo, la musica di Jacobo non brillerà di luce propria, e anzi sembra appunto vivere dei riflessi delle band sopra citate, ed è facile intuire quindi che l’ascoltatore un pochino esperto e navigato di queste sonorità possa trovare abbastanza prevedibili le strutture dei brani – difetto questo che, in verità, era emerso anche nelle precedenti release. Oggi però in questo “When Dead” chi scrive ha trovato vari frangenti davvero ben riusciti, canonici sì, ma ficcanti ed efficaci, ricchi di pathos e dunque trascinanti nel loro incedere disperato e teatrale. Brani come “The Brick, The Concrete” oppure “Escape My Thought” sono davvero ben fatti, variegati e toccanti. Doveroso citare, inoltre, le incursioni death metal che fanno la loro comparsa abbastanza spesso nella tracklist, smuovendo decisamente i brani come a voler risvegliare l’ascoltatore e non farlo assopire  con l’incedere lento e decadente delle sonorità plumbee e doom. Ora che i cileni Mar De Grises non sono più in attività da un paio d’anni, potrebbe toccare proprio ai Majestic Downfall tenere alto il nome del doom sudamericano.

TRACKLIST

  1. ...When Dead
  2. Escape My Thought
  3. The Brick, The Concrete
  4. Doors
  5. The Rain Of The Dead
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.