MALLEUS – Storm Of Witchcraft

Pubblicato il 23/03/2017 da
voto
7.0
  • Band: MALLEUS (USA)
  • Durata: 00:35:59
  • Disponibile dal: 18/09/2016
  • Etichetta:
  • Distributore:

Vi avvisiamo da subito che lo shock che subirete sin dai primi momenti di “Storm Of Witchcraft” è più che comprensibile, ed è stato provato anche dal sottoscritto: sembrerà certo a chiunque, di trovarsi di fronte a del materiale inedito degli HellHammer, pubblicato a sorpresa dopo oltre trenta anni. Tanta è la dedizione con cui i Malleus si approcciano alla composizione del materiale contenuto nel loro primo EP d’esordio, un concentrato di speed/black metal sigillato dalla prima formazione di Tom G. Warrior e ripercorso dalla band americana in ogni suo minimo dettaglio. L’incipit marziale e fragoroso di “Winds Of Wrath/Ire” basterà a fugare ogni dubbio circa le intenzioni dei Malleus, ovvero onorare con la loro proposta la primordiale scena estrema dei primi anni ’80, evitando inutili orpelli tecnici e concentrando la propria attenzione sull’impatto della loro musica e l’ossessività incalzante dei riff di chitarra. Il suono, granitico e sporco oltremodo, aiuta sicuramente a calarsi nel mood putrido costruito canzone dopo canzone, mentre un’azzeccata scelta dei tempi di batteria permette, superati i primi minuti di sorpresa, di scorgere della buona padronanza nell’arrangiamento di partiture semplici ma efficaci nella loro progressione. Il tiro si mantiene vivo e frizzante anche nei momenti in cui si decide di rallentare paurosamente il tempo, espediente perfetto per lanciare con rinnovata enfasi le ripartenze a rotta di collo di “Blackened Skies”, mentre “Demonology I” spegne parzialmente l’entusiasmo con il suo incedere sfiancante e francamente un po’ noioso. Momento di debolezza fortunatamente superato sin dalle successive “Demonology II” e “The Wolf”, canzoni che in termini di foga e feralità esprimono certamente il lato migliore e più proficuo dei Malleus, sicuramente più a loro agio nei momenti maggiormente concitati del dischetto. Il versante black metal, presente prevalentemente nella tetra configurazione delle melodie di questi episodi, si sposa con successo con un attitudine ritmica sgangherata dall’impeto quasi punk, avvicinandosi di molto in “Act Of Faith” e “Storm Of Witchcraft” alla visione malefica e squassante dei Venom e dei Bathory, resa ancor più acida in questo caso da uno screaming lancinante che rappresenta probabilmente l’unico elemento di relativa innovazione nella musica qui presentata. Per il resto, siamo di fronte ad un clamoroso e per niente occultato esempio di pura revival music, testardamente ancorata a parametri vecchi ormai decenni, ma rivissuti in questo caso con una tale reverenza ed ispirazione, da lasciare positivamente colpiti nonostante tutte le similitudini del caso con il passato.

TRACKLIST

  1. Winds Of Wrath/Ire
  2. Blackened Skies
  3. Demonology I
  4. Demonology II
  5. The Wolf
  6. Act Of Faith
  7. Storm Of Witchcraft
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.