MANILLA ROAD – The Deluge

Pubblicato il 01/08/2001 da
voto
8
  • Band: MANILLA ROAD
  • Durata:
  • Disponibile dal: //2001
  • Etichetta:
  • Distributore:

Il dilagare della Manilla Road-mania sembra essere inarrestabile! Uno dopo l’altro, ogni album della band americana sta tornando a nuova vita grazie ad una lunga serie di ristampe, ultima delle quali è proprio The Deluge. Trovandoci davanti a dischi di così grande calibro rimane un mistero per me “l’anonimato”, il carattere underground che la band ha mantenuto per tutti gli anni ottanta, anche perchè la proposta musicale è un efficace heavy metal, a volte epico, a volte roccioso che non mancherà di mietere vittime. Chi universalmente considera Crystal Logic il capolavoro assoluto della band guidata da Mark Shelton, dovrà fare i conti con The Deluge, con le solenni cavalcate della bellissima “Shadows In The Black”, capolavoro assoluto dell’album egregiamente “recitato” dalla particolarissima voce di Shelton. L’intero full lenght viaggia comunque su lidi classici e diretti, mostrando sì una buona tecnica esecutiva, senza però scadere in inutili virtuosismi che andrebbero ad appesantire un prodotto essenziale, diretto ed efficace come si può sentire in “Hammer OF The Witches”. I miei più sinceri complimenti vanno quindi alla Heavy Metal Heroes, una divisione della Underground Symphony, per averci confezionato un prodotto così certosino e curato in modo quasi maniacale, sia per l’artwork (trattasi infatti di una ghiotta confezione digi-pack), sia per la presenza di una bonus track, ovvero “Dementia” versione live. Come direbbe Mark “The Shark” Shelton, Up The Hammers! Ah, se non fossi stato chiaro, l’acquisto è d’obbligo, capito defenders?

TRACKLIST

  1. Dementia
  2. Shadows In The Black
  3. Divine Victim
  4. Hammer Of The Witches
  5. Morbid Tabernacle
  6. Isle Of The Dead
  7. Taken By Storm
  8. The Deluge: I. Eye Of The Sea II. The Drowned Lands III. Engulfed Cathedral
  9. Friction in Mass
  10. Rest In Pieces
  11. Dementia-Live
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.