MARTYR DEFILED – Collusion

Pubblicato il 17/11/2010 da
voto
5.5
  • Band: MARTYR DEFILED
  • Durata: 00:35:00
  • Disponibile dal: /11/2010
  • Etichetta: Siege Of Amida Records
  • Distributore: Audioglobe
Ancora death-core dall’Inghilterra. Il buon successo riscosso dagli Annotations Of An Autopsy (almeno agli esordi) ha evidentemente spinto molti giovani locali a imbracciare gli strumenti per creare musica pesante e gorgogliante. Gli ultimi ad arrivare sulle nostre scrivanie sono i Martyr Defiled, quintetto di Nottingham attivo da tre anni che per la pubblicazione di questo suo debut album si avvale della sponsorizzazione della connazionale Siege Of Amida Records. Il sound è una riproposizione degli stilemi cari a gruppi come Whitechapel e Carnifex attraverso una resa sonora molto pulita ed effettata, che sembra invece guardare ai canadesi Beneath The Massacre. La tecnica non manca ai ragazzi e nemmeno una certa grinta: ciò che latita in maniera impressionante è la voglia di costruirsi uno stile personale e distaccarsi quindi da tutte queste produzioni-fotocopia che infestano questo determinato mercato da un paio d’anni a questa parte. Un brano come "An Act Of Sedition" è senza dubbio in grado di impressionare chi vive a pane e death-core, ma dove sta il tocco dei Martyr Defiled? Come è possibile riuscire subito ad affermare che si tratti di loro senza averne davanti il CD? Le cose si fanno più interessanti quando la band prova a sperimentare con melodia e atmosfera, come in "II: Excommunicate" e "Archae", ma purtroppo questi esperimenti si limitano ad apparire soltanto nei suddetti pezzi. I risultati non sono affatto malvagi e sarebbe curioso vedere i nostri insistere maggiormente su questo fronte. Per ora però ci tocca accontentarci di un altro semplice album death-core… sì ben suonato, ma terribilmente prevedibile.

TRACKLIST

  1. Enigma
  2. Maelstrom
  3. An Act Of Sedition
  4. Masochrist
  5. I: Zealot
  6. II: Excommunicate
  7. III: Collusion feat. Jason Evans
  8. The Sectarian State
  9. Archae
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.