MARTYR LUCIFER – Gazing At The Flocks

Pubblicato il 27/06/2018 da
voto
6.5
  • Band: MARTYR LUCIFER
  • Durata: 00:49:39
  • Disponibile dal: 22/06/2018
  • Etichetta: New Model Label
  • Distributore: Audioglobe

Partiamo col dire che sicuramente questo è un lavoro che merita più d’un ascolto per essere apprezzato nella sua interezza, soprattutto per via delle varie contaminazioni musicali che caratterizzano la proposta di questo full-length che si dividono tra l’alternative rock, la dark wave e il gothic, inoltre per le liriche profonde ed intimistiche. E’ proprio l’eterogeneità del sound complessivo del disco a renderlo fruibile e scorrevole, sicuramente il suo punto di forza. Durante i cinquanta minuti di questo “Gazing At The Floks” la tracklist si compone principalmente di brani che si reggono su dei suggestivi giri di synth e di chitarra, ipnotici quanto basta, alternati a dosati inserti di sezioni più ruvide e ritmate che divengono climax per le cupe e malinconiche linee vocali. Le scure e pesanti atmosfere a cui gli strumenti danno vita (nuova line-up di supporto) sono il perfetto spazio dove la voce di Martyr Lucifer (Hortus Animae), coaudiuvata da una femminile, può mano a mano insinuarsi nel nostro animo e suscitare tutte le avvilenti sensazioni che le storie raccontate in questi brani hanno da offrire. Quest’uscita si pone come ulteriore passo avanti nella definizione dello stile di questo side-project che, staccandosi dai connotati più orientati verso suoni metal dei precedenti lavori, lascia volentieri spazio alle altre influenze artistiche cercando e trovando la giusta miscela tra i diversi generi musicali sopra citati che hanno certamente differenti veicoli di comunicazione in quanto a espressione stilistica ma che possiedono come comune denominatore l’espressione della mestizia umana. Certo quest’album non si addice al periodo estivo entrante pare più adatta a giornate corte,fredde ed uggiose ma la buona musica, per fortuna, non ha stagioni.

TRACKLIST

  1. Veins of Sand Pt. 1
  2. Veins of Sand Pt. 2
  3. Bloodwaters
  4. Feeders, aka Heterotrophy Saprotrophy
  5. Leda and the Swan Pt. 1
  6. Leda and the Swan Pt. 2
  7. Wolf Of The Gods
  8. Somebody Super Like You
  9. Benighted & Begotten
  10. Spiderqueen
  11. Flocks
  12. Halkyónē's Legacy, aka The Song of Empty Heavens
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.