MASTERPLAN – Masterplan

Pubblicato il 01/02/2003 da
voto
8
  • Band: MASTERPLAN
  • Durata:
  • Disponibile dal: //2003
  • Etichetta:
  • Distributore: Audioglobe

Quando Roland Grapowe e Uli Kusch sono stati cacciati dagli Helloween, credo ben pochi avrebbero scommesso sul loro futuro, ed invece questi due musicisti hanno sono tornati a riaffacciarsi sul mercato con un album destinato a rimanere impresso nella storia del power metal! Già, perchè i Masterplan sono riusciti ad infrangere le barriere di questo genere (ormai stantio) e rielaborarlo in chiave moderna, senza però snaturarne gli elementi cardine. Forti di un cantante letteralmente strepitoso come Jorn Lande (Malmsteen, Ark, Beyond Twilight), sostituto del defezionario Russell Allen (impegnato a tempo pieno con i suoi Symphony X), Grapow e Kush hanno scritto ed interpretato brani che variano dalla classica matrice Helloween ultimo periodo, vedi “Spirit Never Dies”, per arrivare a toccare lidi moderni e del tutto estranei al power metal come per il brano “Enlighten Me”, dove i riffs moderni macinati dal buon Roland non mancheranno di stupire e disorientare un ascoltatore ormai abiutato a ben altre sonorità. La voce di Jorn dal canto suo viaggia sempre ad altissimi livelli, ed in pezzi come “Kind Hearted Light” mostra tutta la propria poliedricità grazie ad una timbrica atipica dal classico singer power, una tecnica senza pari ed un’ottima capacità nel trasmettere feeling. La ciliegina sulla torta la si deve però cercare su “Heroes”, dove troviamo il bravissimo Jorn impegnato in un duetto con un Michael Kiske in forma più che mai. Si prospettano tempi veramente duri per le zucche più famose del metal, essersi lasciati scappare un compositore del calibro di Roland Grapow, soprattutto alla luce dei brani di questo “Masterplan”, è stato un gravissimo errore da parte dell’egocentrico Michael Weikath. In attesa di vedere i Masterplan in tour assieme agli Hammerfall, l’acquisto di questo bel dischetto è d’obbligo, siamo di fronte, ripeto, ad un nuovo modo di concepire power metal finalmente in un ottica moderna, originale e piena di personalità, cosa che manca alla maggior parte dei gruppi presenti sulla scena. “Masterplan” si candida di prepotanza a migliore uscita discografica di questo 2003. E poi non dite che non vi abbiamo avvertito…

TRACKLIST

  1. Spirit Never Die
  2. Enlighten Me
  3. Kind Hearted Light
  4. Crystal Night
  5. Soulburn
  6. Heroes
  7. Sail On
  8. Into The Light
  9. Crawling From Hell
  10. Bleeding Eyes
  11. When Love Comes Close
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.