MEATHOOK – Crypts, Coffins, Corpses

Pubblicato il 01/01/2019 da
voto
6.0
  • Band: MEATHOOK
  • Durata: 00:31:22
  • Disponibile dal: 01/01/2019
  • Etichetta: Unmatched Brutality
  • Distributore:

Quando si parla di un disco Unmatched Brutality sappiamo a cosa andremo incontro prima ancora di averlo inserito nel lettore: death metal nella sua accezione più ignorante e gutturale, rimasto fermo ai primi anni Duemila e alle imprese oltranziste di Devourment, Insidious Decrepancy e Putrid Pile, in cui non è possibile rinvenire traccia di soluzioni ‘trendy’ o anche solo vagamente accessibili a chi non mastica notte e giorno questo (sotto)genere. Non fa ovviamente eccezione “Crypts, Coffins, Corpses”, terza prova sulla lunga distanza degli statunitensi Meathook che, fin dal titolo, suona come la più logica risposta al contenuto dei precedenti “Infernal Torture” (2008) e “Facing Deformity” (2012), per una tracklist volta a macellare tutto e tutti e a ribadire l’assoluta aderenza ai canoni della band dei fratelli Gonzales. Ecco quindi premere il tasto ‘play’ del lettore e – dopo la consueta intro orrorifica – venire sommersi da un sound grassissimo, testardamente bidimensionale, in cui le uniche opzioni contemplate dalla sezione ritmica sembrano essere il blast beat ad oltranza e gli ormai famigerati ‘slammoni’ della scuola texana, con l’operato del frontman e della coppia d’asce a rendere ancora più irrespirabile l’aria dell’album. Lungi dal possedere il brio di act come Ingested e Abominable Putridity ma, al tempo stesso, neanche così raffazzonati da essere bocciati senza remore, i Nostri puntano sulla suddetta barbarie per suscitare un certo fascino perverso, centrando l’obiettivo nonostante degli evidenti limiti compositivi. Chi usa “Babykiller” a mo’ di sveglia avrà sicuramente di che divertirsi, specie all’altezza di episodi come “Awaiting Torment”, la titletrack o “Placed Upon the Altar”, ma se non rientrate nella categoria l’invito è di girare pure al largo. For maniacs only.

TRACKLIST

  1. Awaiting Torment
  2. Cauldron of Dead Bodies
  3. Purification Through Pain
  4. Crypts, Coffins, Corpses
  5. Placed Upon the Altar
  6. Temples Made From Flesh
  7. Disseminated Remains
  8. Awakened By The Stench
  9. Coils of Entrails
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.