MEMBRANCE – Horror Vacui

Pubblicato il 16/10/2015 da
voto
4.5
  • Band: MEMBRANCE
  • Durata: 00:14:07
  • Disponibile dal: 10/06/2015
  • Etichetta:
  • Distributore:

Sono note dolenti quelle che ci introducono ai Membrance di Venezia, formazione attiva a singhiozzi dal 2012 che presenta il primo demo autoprodotto dal titolo “Horror Vacui”. Dolenti perché il poco materiale pubblicato ci presenta una death metal band assolutamente priva di cognizione di causa circa quanto fatto con i propri strumenti, completamente in balìa di un modo di comporre disordinato ed inconcludente, che non riesce a colpire nel vivo in nessuna delle canzoni proposte. A peggiorare ulteriormente le cose, ci pensa una resa sonora poco definita e molto impastata, su cui si stagliano con quasi eccessiva chiarezza solamente le quattro corde del bassista/cantante Davide Lazzarini, poco incisivo anche dal punto di vista vocale. Le chitarre invece non godono purtroppo dello spessore e della nitidezza che richiederebbe una band di questo tipo, donando un sapore amatoriale più che underground, a quanto sentito nei brani. “A Thousand Corpses”, così come le altre, risulta macchinosa nel suo incedere, con cambi di tempo discutibili ed una qualità media nel riffing quantomeno mediocre. Qualcosa si salva negli episodi più sostenuti ed incalzanti, ma i continui richiami ad un certo immaginario horror infastidiscono per la loro esecuzione grossolana. L’intenzione di far rivivere i fasti del death metal soprattutto europeo degli anni ’90 traspare comunque dalle note delle canzoni, ma rimane per ora un miraggio difficilmente raggiungibile: tutto da rifare quindi per i ragazzi dei Membrance, che dovranno lavorare duro per cercare di migliorare le sorti della loro band.

TRACKLIST

  1. Horror Vacui
  2. A Thousand Corpses
  3. Groovy
  4. Morbid Obsession For Flesh
  5. Hooks And Chains On Your Grave
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.