MERAUDER – Master Killers: A complete anthology

Pubblicato il 21/10/2007 da
voto
7.0
  • Band: MERAUDER
  • Durata: 01:37:56
  • Disponibile dal: /10/2007
  • Etichetta: Century Media Records
  • Distributore: EMI
Streaming non ancora disponibile

Quando il metalcore era qualcosa di diverso, e Biohazard e Cro Mags erano i nomi di riferimento del genere, i Merauder erano una una realtà tra l’outsider e la promessa, capace di mettere a ferro e fuoco tutti i palchi dove passassero, senza mai raggiungere il successo sperato. Formati nei primi anni novanta da un Jorge Rosado che passerà per breve tempo anche  in una formazione embrionale degli Ill Nino, i cinque erano una delle incarnazioni più animalesche, barbare e (soprattutto) ignoranti che il l’hardcore di scuola newyorkese abbia mai avuto: basandosi fondamentalmente sull’impatto fisico il loro suono era fortemente metallico e brutale, i testi provocatori e influenzati da tematiche sociali e arti marziali, e le vocals assolutamente dirette e distruttive. Il primo album vero e proprio, dopo lo split del 1995 con gli Stigma, è attualmente il loro episodio migliore a detta di chi scrive: “Master Killer”, pur nella sua modestia tecnica, mostrò una attitudine senza compromessi e un groove non comune, nela title track come in “Life is Pain”, “Mirror shows Black” o “Downfall of Christ”. La violenza cieca che i Merauder rappresentarono è talmente marcata da essere quasi caricaturale, non a caso al posto di figure atletiche i campioni di arti marziali del video erano palestrati con gli occhi a mandorla (giusto per spiegarvi la truce mentalità di questi loschi individui). Il secondo capitolo “Five Deadly Venoms” (ovviamente ispirato dal famoso kung-fu movie) confermò le caratteristiche del gruppo, diversificando il songwriting con qualche apertura melodica. Seppelliti dal successo del nu-metal i ceffi di Brooklyn riemersero nel 2003 con “Bluetality”, incentrato sulla tematica dell’abuso di potere da parte dell’NYPD: i nostri ovviamente si schierarono dalla parte delle gang denunciando le loro esperienze in canzoni come “No Warning”,”Payback” e “41 Shots”. Il gruppo è oggi ancora attivo, e continua a suonare prevalentemente negli US anche dopo la recente morte del chitarrista Sob. Century Media li ricorda con questa ristampa intitolata “Master Killers”, contenente tutti e tre i dischi pubblicati dal gruppo e svariato materiale inedito: di certo i Merauder non sono un gruppo fondamentale o meritevole di entrare nella storia, e sicuramente i lavori in questione suonano abbastanza datati, quattro dischi al prezzo di uno sono però una offerta da prendere in considerazione, soprattutto per chi diffida dalla nuova leva di frangettati e vuole un po’ di sane, vecchie mazzate, come si usava una volta.

“I am the master killer – fall to me
pray for a way out which you can`t see
I the master killer – strike you down
can`t be defeated, I own the crown”

TRACKLIST

  1. CD1 Time Ends
  2. CD1 Life Is Pain
  3. CD1 Mirror Shows Black
  4. CD1 Master Killer
  5. CD1 Downfall of Christ
  6. CD1 Dead End Path
  7. CD1 Take by Force
  8. CD1 Fear of Sin
  9. CD1 Besiege the Masses
  10. CD1 Crossfire
  11. CD1 Intro
  12. CD1 Scarred
  13. CD1 Unify
  14. CD1 Five Deadly Venoms
  15. CD1 Find My Way
  16. CD1 We Are the Ones
  17. CD1 Life of My Own
  18. CD1 Save My Soul
  19. CD1 Final War
  20. CD1 Master Killer [Live][*]
  21. CD1 Life Pain [Live][*]
  22. CD1 Master Killer [Enhanced Video][*][Multimedia Track]
  23. CD2 No Warning
  24. CD2 Bluetality
  25. CD2 Believe
  26. CD2 Bleeding Wounds
  27. CD2 Again
  28. CD2 41 Shots
  29. CD2 Messiah or the Great White Pope
  30. CD2 Payback
  31. CD2 Mr. Righteous
  32. CD2 Underground Girl
  33. CD2 Unify [Alternate Mix][*][Mix]
  34. CD2 Find My Way [Alternate Mix][*][Mix]
  35. CD2 Save My Soul [Alternate Mix][*][Mix]
  36. CD2 Final War [Alternate Mix][*][Mix]
  37. CD2 Scarred [Alternate Mix][*][Mix]
  38. CD2 We Are the Ones [Alternate Mix][*][Mix]
  39. CD2 Five Deadly Venoms [*][Instrumental]
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.