MERCENARY – Metamorphosis

Pubblicato il 01/04/2011 da
voto
6.0
  • Band: MERCENARY
  • Durata: 00:46:40
  • Disponibile dal: 25/02/2011
  • Etichetta: Noiseart Records
  • Distributore:
Se due indizi fanno una prova, tre probabilmente costituiscono una mezza certezza. Le aspettative sul nuovo capitolo dei Mercenary, il sesto dal debutto “First Breath” targato ’98, erano quelle di un disco che avrebbe dovuto prendere le distanze in maniera più o meno decisa dal passato. L’emblematico titolo, il logo rivisitato e soprattutto l’uscita di scena dei fratelli Sandager alla voce e tastiera davano credito ad ipotesi di aria nuova in casa Mercenary. “Metamorphosis” non smentisce le previsioni dando un taglio decisamente più moderno al sound death/thrash melodico dell’ormai quartetto danese. Le composizioni sono lineari e vanno dritte al sodo, il riffing appare spesso e volentieri più vicino allo stile d’oltreoceano con frequenti parti stoppate e ancora il cantato, ormai completamente ad appannaggio di Renè Andersen, tesse linee vocali ben bilanciate tra growl, scream e puliti con questi ultimi dall’ispirazione assai vicina ai più blasonati colleghi Killswitch Engage e Soilwork. Il songwriting del nuovo corso Mercenary appare troppo spesso privo di personalità pur riconoscendo alla band, soprattutto nella prima parte di “Metamorphosis”, la capacità di scrivere pezzi ben strutturati in grado di bilanciare con sapienza potenza e melodia. Chi li segue dagli esordi probabilmente accoglierà con sospetto la nuova svolta, tuttavia con un pizzico di continuità in più in futuro i Mercenary potranno facilmente consolarsi assoldando nuovi e più giovani fan.

 

TRACKLIST

  1. Through The Eyes Of The Devil
  2. The Follower
  3. In A River Of Madness
  4. Memoria
  5. Velvet Lies
  6. In Bloodred Shades
  7. Shades Of Grey
  8. On The Edge Of Sanity
  9. The Black Brigade
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.