MIDNIGHT CIRCUS – Money Shot

Pubblicato il 02/02/2006 da
voto
5.5
  • Band: MIDNIGHT CIRCUS
  • Durata: 00:49:04
  • Disponibile dal: 28/01/2006
  • Etichetta: Perris Records
  • Distributore: Andromeda

La Perris Records è un’etichetta votata a mantenere vivo quello spiritotipicamente anni ’80, legato all’hair metal, all’hard rock, l’AOR e ilmetal melodico. Va da sé che, con un proposito di questo tipo, le bandda loro proposte finiscono per vivere con un piede saldamente piantatonel passato, cercando il più possibile di avvicinarsi a quei suoni e aquello spirito. Di conseguenza, cercando di valutare al meglio un albumdel genere, non si dovrà tanto stare a guardare se e quanto questoandrà ad incidere sull’evoluzione del genere, quanto piuttostogiudicare se la musica riesce effettivamente a rievocare in manieravivida le atmosfere degli anni d’oro. Finora chi vi scrive era statopiacevolmente sorpreso dal buon livello delle band della PerrisRecords, che, senza troppe pretese, raggiungevano il loro scopo,divertendosi e divertendo con le loro canzoni. Sfortunatamente questonon vale per i Midnight Circus, band texana che confeziona un albumpulito, impeccabile, finto ribelle e, a conti fatti, assolutamenteinnocuo. Formalmente il loro hard rock venato di AOR non ha niente chenon vada: la band suona bene e con convinzione, ma il risultato ècomunque banale, troppo piatto e privo sia di quella caricadissacrante, che rendeva grandi i maestri dello street/glam, sia diquella classe magistrale che contraddistingueva gruppi come i Dokken.Qualche buono spunto c’è, comunque, soprattutto nei pezzi più veloci emelodici, come “Psychedelic Trippin’”, “Tonight” o “Alive”, ma sitratta sempre di brevi sprazzi, che non riescono a risollevare ilgiudizio finale. Nota finale: l’ultimo brano, “S.M.D.”, è l’acronimo di“Suck My Dick”, un insulso brano di due minuti in cui i Midnight Circusinvitano chiunque non abbia apprezzato il loro lavoro, o abbia cercatodi ostacolarli, a… be’, è abbastanza chiaro, no? Bene, questa genialetrovata ha suscitato in chi vi scrive un dubbio: mettere così le maniavanti, insultando preventivamente chiunque potrebbe criticare il lorooperato, non vi sembra un classico esempio di coda di paglia? Giudicatevoi…

TRACKLIST

  1. Welcome To The Circus
  2. Psychedelic Trippin'
  3. Tonight
  4. Don't Wait For Love
  5. Only One
  6. Yours Forever
  7. Dirty Rhythm
  8. Forever Came Today
  9. It's Alright
  10. Nothing To Lose
  11. Alive
  12. S.M.D.
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.