MISERY INDEX – Retaliate

Pubblicato il 15/09/2003 da
voto
8.0
  • Band: MISERY INDEX
  • Durata:
  • Disponibile dal: 15/09/2003
  • Etichetta: Nuclear Blast
  • Distributore: Audioglobe

Lo aspettavamo impazientemente, ed ora eccolo qui! Il full length di debutto dei Misery Index, una delle band che lo scorso anno era riuscita a colpirci di più in ambito death-grind grazie al mini cd "Overthrow" e all’ottimo split con i Commit Suicide. Dopo essersi accasata presso la tentacolare Nuclear Blast, la band capitanata dall’ex Dying Fetus Jason Netherton (basso/voce) non ha perso tempo, si è recata in Canada dal chitarrista dei Kataklysm J.F. Dagenais (ottimo produttore già visto all’opera con la sua band e coi Malevolent Creation) e ha inciso questo "Retaliate", un concentrato di pura violenza ed odio che sta già riscuotendo consensi a dir poco entusiastici praticamente ovunque. La loro label li paragona ai Terrorizer del mitico "World Downfall", e non a torto. La musica dei Misery Index è infatti ampiamente devota alla scena death-grind dei primi anni Novanta, con Napalm Death e appunto Terrorizer in cima alla lista delle influenze del quartetto (che tra l’altro vede alla chitarra Sparky Voyles, anch’egli ex Dying Fetus). Sono ovviamente presenti riferimenti alla band del recente "Stop At Nothing", per lo più in alcuni stacchi cadenzati e groovy, ma la musica dei nostri è comunque abbastanza lontana da certi modernismi e finezze, configurandosi come un assalto tecnico ma conciso e velocissimo in pieno stile ‘old school’! "Demand The Impossible" con il suo attacco in doppia cassa, le aperture groovy e un ritornello indimenticabile rappresenta per chi scrive uno dei brani dell’anno, ma tutto il disco si rivela una vera gemma di death-grind, un lavoro ispiratissimo che vi terrà incollati alle cuffie dalla prima all’ultima nota. Giudicando dai titoli Jason Netherton si conferma inoltre ancora molto impegnato politicamente, proseguendo qui il concept redatto sullo spettacolare "Destroy The Opposition", penultimo lavoro della sua vecchia band. Musica dunque ultra aggressiva, tecnica ma comunque catchy e impreziosita da testi intelligenti: questi sono i Misery Index, una band che si conferma tra le più meritevoli di attenzione in questo campo e che con "Retaliate" ha creato qualcosa al momento difficilmente eguagliabile da altri. Davvero ottimi.

TRACKLIST

  1. Retaliate
  2. The Lies That Bind
  3. The Great Depression
  4. Angst Isst Die Seele Auf
  5. Demand The Impossible
  6. Order Upheld/Dissent Dissolved
  7. Servants of Progress
  8. The Unbridgeable Chasm
  9. Bottom Feeders
  10. History Is Rotten
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.