MOTLEY CRUE – Carnival Of Sins

Pubblicato il 09/05/2006 da
voto
7.5
  • Band: MOTLEY CRUE
  • Durata: 01:45:00
  • Disponibile dal: 09/05/2006
  • Etichetta: SPV Records
  • Distributore: Audioglobe

Quaranta milioni di dischi venduti in tutto il mondo, vent’anni trascorsi sul filo del rasoio seguendo i comandamenti sex drug and rock & roll, carcere, liti ed ora di nuovo insieme. Ad ogni singola mossa, il nome Motley Crue crea scalpore e riesce ancora a fare notizia, nonostante gli anni d’oro dell’hard rock siano finiti da un bel pezzo. Nikki Sixx, Tommy Lee, Vince Neil e Mick Mars immortalano con “Carnival Of Sins” (disponibile anche in formato dvd), il loro tour di reunion iniziato lo scorso anno, due ore scarse di adrenalina, energia e più semplicemente rock’n’roll. Chi ha assistito al concerto dei Crue al Gods Of Metal non troverà grandi sorprese da questo doppio disco dal vivo, ma in che altro modo se non suonando i vecchi classici si potrebbe festeggiare il nuovo sodalizio della band più oltraggiosa del rock? I cavalli di battaglia ci sono proprio tutti, a partire dall’iniziale “Shout At The Devil”, Sixx e compagni ci graziano con alcuni fra i loro più grandi successi degli anni ottanta e novanta, “Too Fast For Love”, la sexy “Girls Girls Girls” o la turbinante “Kickstart My Heart”. Dal vivo la fiamma dei Motley Crue arde senza sosta, Vince Neil ha recuperato parte della sua antica forma, Tommy Lee dietro le pelli picchia incurante della stanchezza e persino Mick Mars, ormai fisicamente provatissimo, macina riff e assoli come se fosse in piena forma. Non mancano momenti più toccanti, “Don’t Go Away Mad (Just Go Away)” spezza il ritmo incalzante dell’ascolto grazie alle sue orecchiabili melodie. “Anarchy In the UK” dei Sex Pistols chiude nel migliore dei modi uno spettacolo carico e intenso, certo il cd non permette di ammirare tutti i contorni e le coreografie presenti negli show degli americani, ma “Carnival Of Sins” mantiene alta la bandiera dei Motley Crue nel migliore dei modi. Ora non ci resta altro che continuare a sperare in un nuovo album degno degli antichi fasti.

TRACKLIST

  1. Shout At The Devil
  2. Too Fast For Love
  3. Ten Seconds To Love
  4. Red hot
  5. On With Show
  6. Too Young To Fall In Love
  7. Looks That Kill
  8. Louder Than Hell
  9. Live Wire
  10. Girls, Girls, Girls
  11. Wild Side
  12. Don't Go Away Mad (Just Go Away)
  13. Primal Scream
  14. Glitter
  15. Without You
  16. Home Sweet Home
  17. Dr. Feelgood
  18. Same Ol'Situation
  19. Sick Love song
  20. If I Die Tomorrow
  21. Kickstart My Heart
  22. Helter Skleter
  23. Anarchy In The UK
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.