MOUTH OF THE ARCHITECT – The Violence Beneath

Pubblicato il 28/04/2010 da
voto
7.0
  • Band: MOUTH OF THE ARCHITECT
  • Durata: 00:31:08
  • Disponibile dal: /04/2010
  • Etichetta: Translation Loss
  • Distributore:
I Mouth Of The Architect stanno diventando una di quelle band che cambiano sempre le carte in tavola ma che, alla fine, riescono sempre a farsi piacere. Dopo esordi all’insegna di un post metal/sludge quadrato e solenne, con l’ultimo, ottimo, full-length "Quietly" il gruppo americano si è aperto maggiormente alla melodia, arrivando a sfidare in campo aperto Isis e compagnia bella. Con questo nuovo EP, la cui pubblicazione coincide con il primo tour europeo della loro carriera, i nostri provano invece a rendere un po’ più vivace il loro sound, velocizzando un pochino le ritmiche e affilando il riffing di chitarra, tanto che, volendo per forza ricorrere a un paragone, in un brano come la title track si potrebbe pensare a una versione diluita dei primi Mastodon. Tuttavia le sorprese non finiscono qui, perchè l’attacco di "Buried Hopes" e ampi tratti della conclusiva "In Your Eyes" mettono in mostra una musicalità che non era stata sperimentata nemmeno negli episodi più ariosi di "Quietly". Vi è insomma più rabbia e anche più armonia in questa nuovi Mouth Of The Architect… e il tutto viene tenuto insieme dalla personalità e dall’esperienza di un nucleo di musicisti che hanno ormai pienamente preso coscienza delle loro potenzialità. Se quindi "The Violence Beneath" rappresenta un antipasto di ciò che la band desidera offrirci in futuro, c’è solo da essere eccitati: in breve tempo questa band è entrata nell’olimpo "post" metal e sembra ora in procinto di diventarne un ospite fisso.

TRACKLIST

  1. The Violence Beneath
  2. Buried Hopes
  3. Restore
  4. In Your Eyes
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.