MUDVAYNE – L.D. 50

Pubblicato il 04/04/2001 da
voto
8
  • Band: MUDVAYNE
  • Durata:
  • Disponibile dal: //2000
  • Etichetta:
  • Distributore:

Cd che gia dalle premesse faceva pensare ad un qualcosa di veramente entusiasmante, non solo i Mudvayne hanno esordito direttamente su una major come la Sony ma hanno anche avuto un produttore di eccezione come Mr. Shawn degli Slipknot!!
L’ album mantiene in pieno le premesse e infatti pur essendo un disco tipicamente nu-metal riesce ad emergere per l’ originalita’. Un gran lavoro e’ fatto dalla sezione ritmica con il bassista Ryan sempre in evidenza con linee che richiamano il grande Les Claypool (Primus). Le chitarre di Gurag non colpiscono piu’ di tanto ma danno la giusta potenza. Molto bello l alternarsi di voci pulite e urlate che seguono l andamento dei pezzi molto eterogeneo con parti potenti e altre piu’ atmosferiche sempre ben amalgamate. La presenza di Shawn ha dato un timbro che puo’ richiamare gli Slipknot nonostante i due gruppi diano una diversa interpretazione del genere. I Mudvayne sono decisamente meno cacofonici e meno violenti ma piu’ ragionati e di gusto con alcuni spunti melodici veramente interessanti.
Per cui: se vi piace il nu-metal questo e’ il disco che fa per voi, se invece non vi interessa questo genere statene alla larga.

TRACKLIST

  1. Monolith
  2. DIG
  3. Internal Primates Forever
  4. -1
  5. Death Blooms
  6. Golden Ratio
  7. Cradle
  8. Nothing to Gein
  9. Mutatis Mutandis
  10. Everything and Nothing
  11. Severed
  12. Recombinant Resurgence
  13. Prod
  14. Pharmaecopia
  15. Under my Skin
  16. [K]now F[orever]
  17. Lethal Dosage
1 commento
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.