MUSTASCH – Thank You For The Demon

Pubblicato il 16/06/2014 da
voto
6.5
  • Band: MUSTASCH
  • Durata: 00:37:10
  • Disponibile dal: 13/01/2014
  • Etichetta: Gain Records
  • Distributore: Sony

Settimo sigillo per Ralf Gyllenhammar e i suoi Mustasch. “Feared And Hated” introduce in maniera propriamente judaspriestiana questo “Thank You For Your Demon” che infatti risulterà permeato, più dalle influenze più propriamente stoner e blues, ormai pian piano lasciate da parte, da quella vena più vicina alla NWOBHM di fine seventies. Gli arrangiamenti sono un po’ più curati e le composizioni sono un po’ più elaborate rispetto al precedente “Sounds Like Hell, Looks Like Heaven”, facendo notare come questo lavoro sia stato strutturato e composto principalmente in studio, vuoi per una fretta, vuoi per gli umori del leader, vuoi per la disponibilità, vuoi per molte altre cose. Probabilmente è un album che suona molto poco autentico in mancanza di quell’attitudine più rude da live band da Wacken e locali svedesi. “Thank You For The Demon” possiede comunque degli ottimi brani, come “Feared And Hated”, “From Euphoria To Dystopia” o la ballad “All My Life”, e risulta essere un album abbastanza convincente, contando che negli ultimi dodici anni i Mustasch sono usciti con sette dischi di studio. Da notare comunque come la passione e le dipendenze di Gyllenhammar non sono tenute nascoste nemmeno per un istante. Sentendo “Borderline” non si può non ricordare “Enter Sandman” dei Metallica, qualcosa sembra ricordare i Savatage, come nella title track, altrove spuntano fuori i Queens Of The Stone Age (“I Hate To Dance”), e nonostante sia emulazione nuda e cruda, non si può fare a meno di apprezzare, una volta che si è vero e proprio defender, le composizioni offerte in questo “Thank You For The Demon”, un album sicuramente scevro da genialità compositive o innovazioni peculiari, ma che può comunque rendere giustizia alla discografia del gruppo di Goteborg.

TRACKLIST

  1. Feared And Hated
  2. Thank You For The Demon
  3. From Euphoria To Dystopia
  4. The Mauler
  5. Borderline
  6. All My Life
  7. Lowlife Highlights
  8. I Hate To Dance
  9. Don't Want To Be Who I Am
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.