MY SIXTH SHADOW – Love – Fading Innocence

Pubblicato il 28/02/2005 da
voto
8.0
  • Band: MY SIXTH SHADOW
  • Durata: 00:58:10
  • Disponibile dal: 31/01/2005
  • Etichetta: Watch Me Fall
  • Distributore: Masterpiece

Dopo il grandissimo ritorno dei marchigiani Infernal Poetry, un’altra band italiana fa un passo (ma pure tre o quattro!) decisivo verso una meritata affermazione a livello europeo. I romani My Sixth Shadow, con il loro tanto atteso debutto, “Love-Fading Innocence”, mettono sul mercato un platter altamente competitivo sotto ogni punto di vista, musicale e/o commerciale che dir si voglia. Lasciati nel 2003 alla release di “10 Steps 2 Your Heart”, sorta di full-length antipasto a ciò che abbiamo ora per le mani, i sei capitolini, guidati dal chitarrista e produttore Victor e dal cantante Dave, hanno letteralmente spazzato via ogni pronostico positivo, componendo un disco dall’appeal fenomenale, a cavallo tra un gothic metal modernissimo, dinamico e sensuale, un metal classico, impregnato di umori e sensazioni dark-punk, e sonorità contaminate che portano alla mente, di volta in volta, un electro-metal compresso e deciso e un death metal accattivante e poco scontato. La produzione – profonda, pulita, bombastica il giusto e, soprattutto, di livello internazionale – unita al confezionamento grafico del prodotto (un artwork ed un libretto davvero curati), non permette errori di sorta nell’individuare i My Sixth Shadow come una band dal futuro assicurato… e già immaginiamo il successo che i nostri potranno avere in un Paese come la Germania! A parte i risvolti grafici e di facciata dell’album, fra i quali segnaliamo la forte immagine del combo romano, è la musica ad impressionare sinceramente: tredici pezzi che, pur mantenendosi uniformi ed impostati su strutture semplici e rodate, ovvero strofa-ritornello-strofa-ritornello-break-ritornello, non sono in grado assolutamente di stancare l’ascoltatore, grazie al ricco campionario di arrangiamenti messo in piedi dai ragazzi e grazie all’immediatezza delle linee vocali e dei chorus, davvero uno più bello dell’altro. La cura dei particolari è stata a dir poco maniacale, basti ascoltare il lavoro delle tastiere e dell’elettronica di Dani, vera marcia in più che i My Sixth Shadow hanno saputo sfruttare come solo le grandi band sanno fare: non solo tappeti di sottofondo o melodie portanti di simil-pianoforte, ma anche, ascoltare l’inizio e la struttura del chorus di “Broken Mirror” (Dark Tranquillity docet?), un’interazione talmente intrinseca con le chitarre da stupire. La comparsa di qualche azzeccata female vocals, di un paio di begli assoli, di qualche sezione molto più violenta di quanto ci si aspetterebbe da un gruppo fondamentalmente gotico, sono solo particolari che rendono ancora più completo e speciale “Love-Fading Innocence”. Non c’è un pezzo brutto in tutta la tracklist, solo qualche leggero appannamento in pochi episodi… l’alternanza dei brani è vincente e capolavori quali “As You Hurt Me”, “Useless”, la già citata “Broken Mirror”, “Invite The Poison”, “Hate Loving Heart” non passeranno certo inosservati. Per non parlare poi dell’ottima cover di “With Or Without You” degli U2 (irriconoscibile nel suo incipit alle tastiere) e dell’incedere pompatissimo di “Crushed”, il brano migliore, nel quale l’influenza dei Dope Stars Inc., la band parallela di Victor, si fa sentire. Insomma, tanto per farla breve, un disco da applausi: un album di love-dark-gothic metal che piacerà anche a chi non ama particolarmente il genere. Da far proprio ad occhi e orecchie chiusi. Alla faccia degli HIM…

TRACKLIST

  1. Useless
  2. Lonely Darkest Days
  3. So Far
  4. As You Hurt Me
  5. Shadows In My Love
  6. Forever
  7. Broken Mirror
  8. Hate Loving Heart
  9. Invite The Poison
  10. Complete
  11. Crushed
  12. Shades Of Grey
  13. With Or Without You
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.