NACOM – My Tomb

Pubblicato il 25/07/2008 da
voto
6.5
  • Band: NACOM
  • Durata: 00:16:51
  • Disponibile dal:
  • Etichetta:
  • Distributore:

Seconda autoproduzione, dopo “Affliction” del 2006, per i Nacom, sestetto originario di Jesi che propone un valido incrocio tra melo-death e Bodom-style, per poi avvicinarsi indirettamente in territori più progressive. Questo “My Tomb” vede l’ingresso in formazione di una nuova coppia di chitarristi, i bravi Lorenzo Marcelloni e Diego Bellagamba, e – particolare davvero originale e degno di menzione – la collaborazione con lo scrittore horror-lovecraftiano Elvezio Sciallis, autore del racconto ‘La Mia Bara’, da cui i Nacom hanno preso spunto per l’artwork, il titolo del demo e la title-track, il cui testo riassume in inglese la claustrofobica novella, giustamente riportata anche nel booklet, per un connubio musica-scrittura non nuovo ma decisamente stimolante. Tre pezzi sono abbastanza per denotare la forte influenza sui nostri marchigiani di gruppi quali Children Of Bodom e Dark Tranquillity, sebbene si notino anche richiami ad entità nazionali (Kénos, ad esempio) o addirittura regionali (Edenshade). Il riffing tecnico-melodico di stampo thrashy, pur odorando di stantio, dona alle composizioni in analisi dinamicità e vigore, ben supportato da un cantato vario – screaming e growl – che però deve migliorare nella pronuncia inglese; ago della bilancia per i Nacom si rivela essere l’uso delle tastiere di Pietro Bucari: attenzione a non seguire troppo le idee in stile COB, altrimenti si rischia di sforare nella copia-carbone e non andrebbe bene; la prima traccia, “In The Night”, contiene soluzioni e passaggi alle keys che si distanziano in modo più evidente da quanto fatto dai Bambini finlandesi ed infatti risulta la più interessante ed avvincente. Buon demo, comunque, per una band che può e deve solo migliorare.

TRACKLIST

  1. In The Night
  2. Damned
  3. My Tomb
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.