NATIONAL NAPALM SYNDICATE – Devolution Of Species

Pubblicato il 15/11/2009 da
voto
6.5
  • Band: NATIONAL NAPALM SYNDICATE
  • Durata: 00:44:38
  • Disponibile dal: 11/05/2009
  • Etichetta:
  • Violent Journey
  • Distributore: Masterpiece

Spotify:

Apple Music:

Dalla Finlandia arrivano i National Napalm Syndicate, in attività già dall’86 al ’91 ma riformatisi solo nel 2003 intorno ai chitarristi Jukka Kyrö e Markku Jokikokko per dar vita a “Resurrection Of The Wicked” nel 2006 e ad una raccolta l’anno successivo. Fresco fresco dalla terra dei mille laghi giunge ora l’ultimo “Devolution Of Species”, ulteriore evoluzione del thrash metal primigenio in moltissime direzioni, forse addirittura troppe. La fantasia infatti non sembra difettare ai compositori della band, tanto che se non fosse per la caratteristica voce del cantante (cocktail in parti uguali tra Jonathan Davis, Tom Araya ed il prototipo del cantante di power-thrash americano) sembrerebbe di ascoltare canzoni scritte da artisti differenti. La cosa si dimostra un pregio o un difetto a seconda dei pezzi e della sensibilità individuale di chi ascolta, ma il dato certo è che a proporre una così spiccata frammentazione sonora ci si tira spesso la zappa sui piedi se non si è quantomeno dei geni. Difatti, pur mostrando diversi episodi convincenti e originali soprattutto a inizio disco (“Aching Hunger”, “Fist In The Air”, “Dancing Days” sono i primi tre), il lavoro durante l’ascolto perde d’intensità e apre tante parentesi senza chiuderle tutte. Slayer, Pantera, Sentenced, Alice In Chains, Korn, Manson e Metallica sono tutti facilmente riconoscibili in frangenti contigui dell’album, per fortuna senza scadere nel classico plagio bello e buono ma neppure senza accoppiare una completa organicità alla comunque spiccata originalità dei cinque finnici. Detto di un paio di brani non riusciti del tutto (“Bite The Bullet” su tutte), dispiace che i nostri non trovino il bandolo della matassa date le buone potenzialità strumentali e la buona produzione, ma c’è ancora da lavorare sul songwriting e da scegliere cosa si vuole fare “da grandi”.

TRACKLIST

  1. Aching Hunger
  2. Fist In The Air
  3. Dancing Days
  4. Funeral Pyre
  5. Legion
  6. Die My Bride
  7. Bite The Bullet
  8. According To You
  9. Burden Of Truth
  10. The One You Warned Me Of
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.