NATRON – Rot Among Us

Pubblicato il 01/12/2009 da
voto
7.5
  • Band: NATRON
  • Durata: 00:37:35
  • Disponibile dal: /11/2009
  • Etichetta: Metal Age Productions
  • Distributore:
I Natron proseguono la loro ormai quasi ventennale carriera dando finalmente alle stampe il loro quinto full-length, che sin dalle prime battute si caratterizza in maniera piuttosto diversa rispetto ai suoi acclamati predecessori. "Rot Among Us", nonostante non risparmi certo cattiveria, sembra infatti scrollarsi di dosso la cupezza e la complessità che impregnavano i vecchi lavori, mettendo invece in mostra un songwriting più controllato e agile, che in diversi passaggi presenta palesi riferimenti a sonorità techno-thrash e death metal dei primi anni ’90. D’altra parte, la lineup dei death metallers pugliesi è cambiata un bel po’ da quando il precedente "Livid Corruption" venne rilasciato, quindi questo parziale cambio di direzione non stupisce più di tanto. Colpisce, al contrario, vedere una band che un tempo era solita inserire mille riff e cambi di tempo in ogni brano essere così a suo agio anche nell’imbastire tracce dal taglio più diretto ed essenziale. La parte centrale della tracklist, in verità, risulta alla lunga un po’ troppo uniforme, tuttavia composizioni come "Prime Cuts", "Roadkill" o "The Infection Theme" ci presentano invece del materiale sì più lineare e "classico" del solito, ma non per questo banale. Il riffing di Domenico Mele si avvita infatti sempre al momento giusto, i cambi di tempo sono azzeccati e l’attitudine che affiora nelle parti più pesanti è genuina come ai vecchi tempi. Mancano forse l’impatto e l’aria terribilmente malsana che perle come "The Dead Rise Above" o "Bedtime for Mercy" potevano vantare – probabilmente anche a causa di una produzione un po’ troppo pulita per il tipo di sound proposto – tuttavia, l’ascolto di "Rot Among Us" rimane di quelli che intrattengono e che lasciano il segno dall’inizio alla fine. Non a caso, è assai probabile che a ogni nuova fruizione riusciate a scovare un dettaglio che prima avevate trascurato. Provare per credere!

TRACKLIST

  1. Rot Among us
  2. Dead Beat
  3. Bullet of God
  4. Prime Cuts
  5. Heads Are Rolling
  6. Enthroned in Repulsion
  7. Only Living Witness
  8. Planet Corpse
  9. Roadkill
  10. The Infection Theme
  11. Backyard Graveyard
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.