NECRONOMICON – Advent of the Human God

Pubblicato il 11/03/2016 da
voto
5.5
  • Band: NECRONOMICON (CAN)
  • Durata: 00:39:10
  • Disponibile dal: 18/03/2016
  • Etichetta: Season Of Mist
  • Distributore: Audioglobe

Spotify:

Apple Music:

L’ascolto del nuovo “Advent of the Human God” non cambia di una virgola la nostra opinione sui canadesi Necronomicon. I precedenti lavori ci avevano presentato un gruppo derivativo sotto ogni punto di vista e questo ultimo full-length purtroppo non fa che ribadire il concetto. Davanti a noi troviamo l’ennesimo pastone di death e symphonic black metal che guarda tanto alle origini del filone quanto alle più attuali soluzioni coniate dalla scena polacca. A ben vedere, comunque, il vero problema dei Necronomicon non è nemmeno la personalità: dopo tutto, tantissime formazioni, soprattutto oggigiorno, fanno fortuna rivisitando idee altrui. Il terzetto, più che altro, non convince perchè sovente appare goffo e oltremodo sorpassato. Dallo stile – che, oltre a pescare riff dal repertorio dei Behemoth, recupera delle tastiere degne dei Dimmu Borgir di venti anni fa – sino ad arrivare a delle discutibili scelte compositive, i canadesi questa volta sembrano fare di tutto per deludere ogni genere di aspettativa. La tracklist, ad esempio, presenta una quantità esagerata di intro e intermezzi pseudo-sinfonici che inficiano continuamente il ritmo e il tiro dei brani. Su tutto poi aleggia un’aura di pacchianità che, di nuovo, rimanda a certe formule tipiche degli anni Novanta che oggi risultano invecchiate decisamente male. Una produzione tutto sommato calzante per la proposta non salva quindi un disco che sotto vari punti di vista appare superfluo e/o poco concreto. Siamo al quinto full-length per i Necronomicon, ma ancora non abbiamo trovato un motivo valido per cui preferire l’ascolto del loro materiale a quello di un “Demigod”, di un “Nexus Polaris” o di un “Enthrone Darkness Triumphant”.

TRACKLIST

  1. The Descent
  2. Advent Of The Human God
  3. The Golden Gods
  4. Okkultis Trinity
  5. Unification Of The Pillars
  6. Crown Of Thorns
  7. The Fjord
  8. Gaia
  9. I (Bringer Of Light)
  10. Innocence And Wrath (Celtic Frost cover)
  11. Alchemy Of The Avatar
1 commento
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.